2018Gran Premio Spagna

Formula 1 | Gp Spagna 2018, Anteprima: gli orari del weekend, il circuito, le previsioni meteo

Dopo un fine settimana di pausa, eccoci pronti ad assistere ad un nuovo appuntamento della stagione con il Gp Spagna 2018. Ecco il nostro anteprima con gli orari Tv e il meteo

Topics

Gp Spagna 2018, round 5 Dopo un fine settimana di pausa, la stagione di Formula 1 2018 riprende il suo corso, approdando in questi giorni in Spagna, dove nel prossimo weekend si terrà il Gp Spagna, sul circuito del Montmelò a qualche chilometro da Barcellona.

Il Campionato 2018 di Formula 1 è cominciato a Marzo, e finora si sono disputati i primi 4 Gran Premi che ci hanno regalato già diverse emozioni, sorprese, colpi di scena, rendendo entusiasmante questo inizio di stagione, in cui abbiamo visto la vittoria di tre piloti e tre Scuderie diverse. E questi risultati ci fa intuire che il prosieguo del Campionato sarà particolarmente vivace, pieno di possibili sorprese… insomma da seguire attentamente, ad ogni tappa fino all’ultima.

In questo inizio di stagione, abbiamo visto una Ferrari competitiva, protagonista di due vittorie nei primi due Gran Premi con Sebastian Vettel, e tre Pole Position consecutive sempre con il pilota tedesco, e per lo meno sempre in prima fila sulla griglia di partenza, e sul podio anche con Kimi Raikkonen. Sicuramente anche nel prossimo weekend, la Rossa potrà dire la sua e cercare di recuperare, riscattare qualche punto perso nelle scorse gare un pò sfortunate, e che ha permesso a Lewis Hamilton di superare Vettel in cima della classifica piloti, così come cercare di allungare in classifica costruttori, per non farsi superare dalla Mercedes.

Ovviamente, ci sarà da tener d’occhio i rivali: Mercedes e Red Bull, anch’essi con monoposto piuttosto competitive. La Mercedes, ha ottenuto la prima vittoria stagionale allo scorso Gp Azerbaijan e sul circuito del Montmelò cercherà di ripetersi, e lavorare per recuperare sulla Ferrari. I piloti, Lewis Hamilton e Valtteri Bottas sono pronti a sfidare i rivali per la Pole Position e la vittoria. Bottas, dopo la delusione del ritiro a pochi metri dalla bandiera a scacchi per la rottura di un pneumatico a Baku, cercherà di riscattarsi nel weekend.

In casa Red Bull, ci si prepara ad affrontare un nuovo weekend di sfida, con l’intento di riscattare la delusione dell’ultima tappa a Baku, quando i suoi piloti Daniel Ricciardo e Max Verstappen, si sono scontrati tra loro. La monoposto c’è, ma si attende una gara di riscatto da parte dei piloti, Verstappen soprattutto, reduce da un inizio non proprio felice, complice i troppi errori di cui è stato protagonista.

Il Gp Spagna, sarà atteso per i piloti di casa, ovvero Fernando Alonso e Carlos Sainz Jr. entrambi alla ricerca di un risultato migliore, e magari proprio qui davanti al loro pubblico. Fernando Alonso reduce dalla vittoria alla 6 Ore di Spa con la sua Toyota della categoria WEC, qui ritroverà la McLaren che in questo inizio di stagione è riuscita a finire le gare a punti e permettendo alla Scuderia di posizionarsi 4° in classifica costruttori con 36 punti, dietro ai top team (Ferrari, Mercedes, Red Bull). Quindi chissà che la gioia della ritrovata vittoria dopo diversi anni di digiuno e l’atmosfera della gara di casa, possa dargli una spinta per fare ancora meglio.

La 5° tappa del Mondiale, è piuttosto atteso da tutti, in quanto qui vedremo i primi aggiornamenti portati sulle monoposto, e quindi si vedrà chi avrà lavorato alla grande e chi dovrà impegnarsi per recuperare il gap. Quindi, anche per noi non ci resta che assistere al Gp Spagna 2018.

formula 1 gp spagna anteprimaCircuit de Barcelona-Catalunya Il Circuit de Barcelona-Catalunya, è situato in via Mas Moreneta, vicino a Montmeló ad una ventina di chilometri a nord-est di Barcellona, capitale della Comunità Autonoma della Catalogna, è considerato un fiore all’occhiello del capoluogo catalano, inaugurato in vista dei Giochi Olimpici del 1992 e dal 1991 ospita il GP Spagna di Formula 1 oggi organizzato dal RACC (Real Automovil Club de Cataluña).

Le caratteristiche del tracciato e il clima perennemente mite, lo rendono uno dei più utilizzati per i test dalle Scuderie in inverno e volendo durante l’anno. È caratterizzato da ben tre tracciati: il circuito del Gran Premio di 4.655 m, il circuito Nacional di 3.067 m e il circuito dell’Escuela di 1.703 m. In occasione del Gp Spagna di Formula 1, si percorre in senso orario per 65 giri, coprendo una distanza complessiva di circa 307 Km.

È costituito da un manto stradale ondulato, il circuito è uno dei più apprezzati dai piloti per la sua articolazione e i rettilinei che chiudono con curve ampie e veloci. Il rettilineo principale (dove c’è la griglia partenza) permette di raggiungere la velocità di 320 Km/h, quindi inferiori a quelle delle altre pista a causa dell’elevato carico aerodinamico richiesto. Di recente, o meglio nel mese di gennaio scorso, il manto stradale è stato riasfaltato.

Le gomme potrebbero riscontrare qualche problema soprattutto nelle curve più chiuse, che alterano la pressione, oltre per il manto sporco causato dal vento che porta sabbia dalla vicina campagna e che condizionano l’assetto della vettura ed anche la tattica di gara costringendo a vari rientri ai box.

Alla fine del lunghissimo rettilineo principale, i piloti si troveranno ad affrontare la curva Elf, leggermente in salita, dove spesso abbiamo assistito ad incidenti. Altra insidia, è rappresentata dalla curva Seat, particolarmente lenta, in cui si è costretti ad affrontarla a 75 Km/h.

formula 1 gp spagna anteprimaNel corso degli anni, specialmente in seguito al tragico weekend del Gp di San Marino 1994, in cui persero la vita Ayrton Senna e Roland Ratzenberger il tracciato subì diversi lavori per migliorare la sicurezza: ampliando le vie di fuga, rimuovendo la Variante Nissan sostituendola con un rettilineo. Nel 2004, “La Caixa-Banc de Sabadell”, una serie di curve, fu modificata, sostituita da una curva molto stretta, per permettere i sorpassi in staccata delle Formula 1. Nel 2007, si modificò l’ultima parte del tracciato, inserendo una nuova variante tra le ultime due curve, la “Europcar” e la “New Holland”, per diminuire la velocità di percorrenza dell’ultima curva e diminuire l’influenza dell’aria sporca, e permettere di prendere la scia in rettilineo.

Pirelli Il nuovo manto stradale della pista Catalana, più liscio per via del nuovo asfalto messo a gennaio, ha rimescolato le carte sul tavolo per quanto riguardano le gomme e la scelta della Pirelli e sicuramente le strategie, che rispetto allo scorso anno quindi, ha deciso di non portare la mescola Hard, optando per le P Zero Red Supersoft che si aggiungono alle confermate P Zero White Medium e P Zero Yellow Soft.

Su questo tracciato, le gomme subiranno delle forti sollecitazioni laterali specialmente in curva 3 e curva 9, con la gomma anteriore sinistra che sarà messa più duramente alla prova. Qui, lo scorso anno abbiamo visto due soste nel corso del Gran Premio.

Meteo Il weekend del Gp Spagna 2018, sarà caratterizzato da temperature fresche e da imprevedibilità. Le temperature massime attese da venerdì a domenica sono attorno ai 18/20°C. La giornata di venerdì, è atteso il Sole, con cielo sereno per tutte e due le sessioni di Prove Libere. Per sabato, in occasione delle Prove Libere 3, il cielo sarà coperto da nubi sparse per poi peggiorare per le Qualifiche con l’arrivo di un temporale. Per domenica invece, il cielo tornerà ad essere sereno, che permetterà di far disputare la gara con il Sole anche se le temperature saranno sui 17°C.

formula 1 gp spagna anteprimaProgramma e Orari Tv nel weekend La Formula 1 torna con il Gp Spagna, 5° tappa del Mondiale 2018. La curiosità verso questo weekend è tanta, per via degli aggiornamenti portati sulle vetture, e per vedere come andrà la sfida tra i vari piloti e Scuderie. Per poter seguire l’evento, anche qui sarà Sky Sport F1 HD a trasmetterlo in diretta ed esclusiva, mentre TV8 (canale 8 del digitale terrestre) mostrerà in differita solo Qualifiche e Gara. Per chi volesse, torna il Live di F1world che vi racconterà giro per giro il Gp Spagna.

Domenica 13 Maggio la partenza del Gp Spagna rispetto a quanto storicamente eravamo abituati, cambia orario ovvero alle 15:10 per favorire il pubblico Statunitense di poter seguire il Gran Premio.

Intanto, ecco gli orari Tv italiani per seguire in diretta su Sky Sport e in differita su TV8 l’intero weekend:

Venerdì 11 Maggio 2018
ore 11.00 – 12.30: Prove Libere 1 (diretta Sky Sport F1 HD – nessuna differita su TV8);
ore 15.00 – 16.30: Prove Libere 2 (diretta Sky Sport F1 HD – nessuna differita su TV8)

Sabato 12 Maggio 2018
ore 12.00 – 13.00: Prove Libere 3 (diretta Sky Sport F1 HD – nessuna differita su TV8);
dalle ore 15.00: Gp Spagna 2018, Qualifiche (diretta Sky Sport F1 HD – differita TV8 dalle 20.00)

Domenica 13 Maggio 2018
dalle ore 15.10: Gp Spagna 2018, Gara (diretta Sky Sport F1 HD – differita TV8 dalle 21.00)

Topics
Continua la lettura

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un'altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Aspetta! C'è dell'altro!