Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2018Gran Premio CinaKimi RaikkonenScuderia FerrariSebastian Vettel

Formula 1 | Raikkonen: “Sarei potuto andare più veloce”, Vettel: “Importante trovare il giusto feeling”

A Shanghai si sono concluse le prime due sessioni di prove libere, che hanno visto i ferraristi chiudere in seconda e quarta posizione: nonostante la giornata altalenante, i piloti si sono comunque detti positivi per la giornata di domani

È weekend di gara sul circuito di Shanghai e questa mattina i piloti sono scesi in pista per affrontare le prime sessioni di prove libere: i ferraristi, in particolare, hanno conquistato la seconda e la quarta piazza.

Clamorosamente, Kimi Raikkonen è riuscito a spuntarla sul compagno di squadra, posizionandosi a 7 millesimi dalla Mercedes di Lewis Hamilton, che sembrerebbe essere la favorita per la gara di domenica.

Il finlandese della Ferrari è stato laconico nei commenti alle prestazioni mostrate in pista, dichiarando che, pur sentendosi a proprio agio a bordo della monoposto, non ha ancora un’idea chiara di come potrebbero andare domani le qualifiche.

Come riportato da Motorsport.com, Raikkonen ha detto: “Sono a mio agio in macchina, sono andato piuttosto bene oggi. Ho trovato un po’ di traffico nel mio giro veloce, quindi sicuramente sarei potuto andare più veloce. Al momento ci siamo fatti un’idea della situazione in cui troviamo in questo momento in queste condizioni, però dovremo vedere come andremo domani”.

Dall’altro lato, Sebastian Vettel non si è invece dimostrato soddisfatto del risultato ottenuto, che lo ha staccato da Hamilton solamente di 108 millesimi.

“Penso che su questo circuito sia importante trovare il giusto feeling e il giusto set-up. È una pista lunga, quindi è difficile trovare la finestra giusta di utilizzo delle gomme. Sarà difficile, però sembra che siamo piuttosto vicini e credo che possiamo anche un po’ migliorare. Vediamo cosa accadrà”.

Tuttavia, il tedesco della Ferrari ha ammesso che la monoposto non ha ancora raggiunto il livello sperato e il team sta ancora lavorando per cercare il set-up giusto per poter permettere alla vettura di sprigionare tutto il suo potenziale. Nonostante la giornata non proprio positiva, comunque, Vettel si è dimostrato positivo e ha rassicurato i fan nella speranza di poter portare a casa, domani, un’ottima qualifica.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *