2018Gran Premio Azerbaijan

Formula 1 | GP Azerbaijan 2018, qualifica: terza pole consecutiva per Sebastian Vettel, secondo Hamilton

Sebastian Vettel conquista la partenza dalla prima posizione anche a Baku, dietro di lui le due Mercedes con Hamilton davanti a Bottas; Raikkonen perde la pole all’ultima curva

Topics

E’ ancora Sebastian Vettel a conquistare la pole position, la terza consecutiva, dopo quelle di Bahrain e Cina. Il suo 1:41.498 ha staccato di quasi due decimi la prima delle due Mercedes, quella di Lewis Hamilton, terza posizione per Valtteri Bottas. Qualifica, l’ennesima, sfortunata per Kimi Raikkonen che dopo un giro super ha dovuto arrendersi ad un clamoroso sovrasterzo all’uscita di curva 14, l’ultima prima di lanciarsi sul rettilineo finale, quando il suo vantaggio sul compagno si attestava attorno ai 2 decimi.

Il pilota finlandese scatterà dalla sesta posizione, primo gommato supersoft, visto che i primi cinque si sono qualificati con la mescola di uno step più dura, la supersoft. Davanti a lui le due Red Bull, che pur fermatesi a 4 decimi dalla pole, dopo uno straordinario venerdì domani sono attese protagoniste della gara. Daniel Ricciardo, proprio nell’ultimo tentativo è riuscito a strappare la quarta posizione a Verstappen.

Bene la Force India che conferma il feeling con la pista azera: settima ed ottava posizione per i due piloti del team indiano con Esteban Ocon che è riuscito a prevalere al compagno di squadra per una manciata di millesimi. Subito dietro le due Renault con Hulkenberg che però perderà cinque posizioni in griglia di partenza, causa sostituzione del cambio e scatterà quattordicesimo.

Buona qualifica per le due Williams che tirano un sospiro di sollievo dopo i primi tre weekend in difficoltà: Lance Stroll ha sfiorato la qualifica per la Q3 e si è piazzato undicesimo, una posizione dietro lui Sergey Sirotkin. Fernando Alonso ha portato la McLaren in tredicesima posizione mentre da applausi la qualifica di Leclerc, quattordicesimo. Quindicesimo Kevin Magnussen che ha sbagliato nel momento decisivo della Q2, un weekend fino ad ora negativo per il team americano Haas.

Nel Q1 si è rischiato il disastro quando Gasly quasi centra il compagno Hartley che stava rallentando a causa di una foratura e si trovava proprio al centro della pista nell’uscita di una curva ceca. Un Gasly infuriato con il neozelandese si è così classificato diciassettesimo, diciannovesimo Hartley.

Nella prima fase di qualifica hanno dovuto dare forfait la McLaren di Stoffel Vandoorne, la seconda Sauber con Ericsson, in grossa difficoltà rispetto al compagno di team e Romain Grosjean, che non è riuscito a completare neanche una tornata dopo che, a seguito di un lungo, il suo cambio si è bloccato.

Topics
Continua la lettura

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Aspetta! C'è dell'altro!