Daniel RicciardoFormula 1 2018Max VerstappenRed Bull Racing

Formula 1 | Wurz: “Ricciardo-Verstappen coppia esplosiva”

Secondo Wurz la rivalità tra Ricciardo e Verstappen è destinata a scoppiare e sarà uno dei temi della stagione

L’armonia in casa in Red Bull è destinata a infrangersi in poco tempo, a detta dell’ex driver Alex Wurz. Red Bull ha in casa propria due piloti che godono dello stesso status, essendo due prime guide in seno al team austriaco. A livello contrattuale, però, la situazione è differente: se Verstappen si è assicurato il legame con Red Bull fino al 2020 compreso, Ricciardo ha voluto prendere il suo tempo per pianificare il futuro oltre il 2018, che potrebbe vederlo cambiare team, se la RB14 non soddisfasse le sue ambizioni.

Secondo Wurz, la parità di status tra i due piloti è alla base di un imminente peggioramento dei loro rapporti, non essendoci una prima e seconda guida prestabilita. Insomma, è probabile possano ripetersi più spesso situazioni come quella del GP d’Ungheria, quando Verstappen speronò Ricciardo, il quale lo definì un “sore loser”, pessimo perdente.

“Alla Ferrari hanno definito i ruoli in modo chiaro – ha detto Wurz – con una prima e una seconda guida. Alla Mercedes non è così, ma lo sappiamo tutti che è improbabile che Bottas riesca a battere Hamilton. Alla Red Bull, invece, tutto è aperto. Non posso dire come evolverà la rivalità tra Verstappen e Ricciardo, ma sarà interessante da vedere. C’è tensione in quel box.

Wurz ha parlato anche di contratti e lo ha fatto in riferimento a Kimi Raikkonen, che il prossimo ottobre spegnerà ben 39 candeline e non sembra intenzionato a mollare. “Mi chiedo quante vite abbia Kimi – ha commentato Wurz – Dicono che un gatto ne abbia nove, ma Kimi deve averne 12 o giù di lì… Credo che possa rimanere alla Ferrari anche oltre il 2018, se a Maranello sono convinti di avere la migliore line up. Alla fine l’età non conta così tanto”.

Topics
Continua la lettura

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *