FIAFormula 1 2018

Formula 1 | Todt: “Nuove regole sui motori entro il 2018”

Il presidente della FIA vuole stabilire entro la fine dell’anno le nuove regole sui motori che entreranno in vigore a partire dal 2021. E parla di nuovi costruttori già intenzionati ad entrare in Formula 1

Il presidente della FIA Jean Todt dice che è necessario un termine rigoroso entro il quale stabilire le nuove normative sui motori per la stagione 2021, se si vogliono attirare nuovi costruttori in Formula 1. Secondo il francese, tale scadenza va fissata per la fine dell’anno corrente.

Todt insiste sul fatto che le nuove regole debbano soddisfare tutti, sia i team attuali (nonostante l’opposizioni di alcuni di essi) sia i nuovi costruttori che vorranno entrare nel Circus.

“Stiamo appena iniziando la stagione di Formula 1 del 2018 e ora stiamo lavorando anche ai regolamenti del 2021”, ha detto Todt. “Chiaramente penso che sarebbe ingiusto distruggere tutto ciò che è stato fatto in tema di motori per ricominciare da un pezzo di carta completamente bianco.
Quindi per me è essenziale ottimizzare ciò che è stato sviluppato; sappiamo che la tecnologia sta progredendo molto, quindi l’idea è di lavorare su quali sono le regole attuali e renderle migliori”.

“Sono ottimista sul fatto che saremo in grado di trovare una soluzione, chiaramente non vogliamo perdere nessuno degli attuali fornitori. Quindi sarebbe ingiusto dire, ‘ok, proviamo a farne entrare di nuovi’ senza rispettare coloro che già ci sono hanno avuto fiducia in noi e che si spera di rimanere, ma dall’altra parte sarei molto felice di avere  nuovi arrivi. Perciò dobbiamo avere regole chiare del gioco e annunciarle al più presto perché alcuni potenziali nuovi costruttori sono interessati a entrare ma vogliono sapere quali sono le regole del gioco. Penso che sia una richiesta giusta e dobbiamo rispondere il prima possibile”.

Todt ribadisce che una decisione finale va presa prima della fine dell’anno: “Per essere pronti entro il 2021, le Case devono sapere cosa fare entro la fine dell’anno, il che lascerebbe il 2019 e il 2020 per realizzare il motore, che è un tempo giusto”, conclude.

Topics
Continua la lettura

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *