Carlos Sainz JrFormula 1 2018Pierre GaslyRenault Sport Formula One Team

Formula 1 | Sainz pilota Red Bull in futuro?

In casa Toro Rosso sono consapevoli che Sainz andrebbe in Red Bull se ci fosse un posto libero

Carlos Sainz Jr fa parte del programma piloti del team Red Bull. Figlio del campione di Kart Carlos Sainz, è entrato nel circus di Formula 1 nel 2015 col team Junior di Red Bull, la Toro Rosso.

In quell’anno era affiancato del baby fenomeno Max Verstappen; anche se aveva come compagno di squadra l’olandese, Sainz ha dimostrato di saperci fare alla grande. Alla fine della sua prima stagione ha ottenuto 18 punti.

Lo spagnolo è restato in Toro Rosso per altri due anni, nei quali è quasi sempre andato a punti, ottenendo anche un quarto posto a Singapore lo scorso anno.

Sainz però durante la scorsa stagione ha mostrato un po’ il suo disappunto per non essere in una squadra più competitiva. Per questo dal Gran premio degli Stati Uniti è salito sulla R.S 17 del team Renault. Il pilota di Madrid ha continuato la collaborazione anche per questa stagione, guidando così la Renault R.S 18.

Pierre Gasly, pilota del team Toro Rosso, ha dichiarato che se ci fosse un sedile libero in Red Bull il prescelto sarebbe Carlos Sainz Jr.

Il talentino francese, al momento, è ben concentrato sul lavoro da fare nella scuderia di Faenza, specialmente a seguito dell’arrivo dei nuovi motori Honda. Gasly inoltre non nasconde la sua volontà di guidare una monoposto del team austriaco in un futuro prossimo

Carlos Sainz ha più esperienza di me al momento, ma è chiaro che il mio obiettivo è quello di essere in Red Bull in futuro. Spero che sia il più presto possibile. Quindi devo dimostrare alla Red Bull di essere veloce e costante e che posso fare bene il mio lavoro. Ora, tuttavia, mi concentro sulla Toro Rosso e cerco di fare del mio meglio con questa squadra.”

Quale sarebbe il sedile che si potrebbe liberare in casa Red Bull?
E’ evidente che sarebbe quello di Daniel Ricciardo. L’australiano è in scadenza di contratto e Helmut Marko non ha ancora deciso se rinnovargli il contratto o meno.

Inoltre il numero 3 della Red Bull sarebbe molto vicino alla Ferrari, nel caso in cui Kimi Raikkonen si dovesse ritirare.

Max Verstappen, al momento è la punta di diamante del team austriaco, ma se non dovesse ottenere dei risultati soddisfacenti, l’olandese potrebbe anche essere messo in discussione.

Carlos Sainz Jr., dunque, deve aspettare ancora prima di andare nel team in cui Sebastian Vettel si è laureato per quattro volte campione del mondo. Per sperare di salirci lo spagnolo dovrà continuare a lavorare in Renault e fare bene.

 

Tags
Show More

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *