Formula 1 2018McLaren Renault

Formula 1 | Quei dati raccolti a Barcellona che lasciano ben sperare per la McLaren nel 2018

I dati raccolti durante i test invernali hanno confermato che l’aerodinamica del team di Woking sembra essere una delle migliori in pista: una previsione della nuova stagione?

Nonostante le diverse difficoltà che hanno messo alla prova la McLaren durante i test invernali di Barcellona, i dati parlano chiaro: il telaio della scuderia di Woking sembra essere stato il migliore in pista.

Queste non possono che essere buone notizie per lo spagnolo Fernando Alonso, anche se la scuderia ha sempre affermato di sentirsi una delle migliori a livello aerodinamico: un’affermazione, questa, che sembra proprio aver trovato conferma sul circuito di Montmelò.

Se si dà infatti un’occhiata alle velocità raggiunte sulla pista spagnola, rese pubbliche dalla testata tedesca Auto Motor und Sport, quelle dei piloti McLaren saltano subito all’occhio:

Piloti Team Velocità
Valtteri Bottas Mercedes 334,3 km/h
Max Verstappen Red Bull 331,2 km/h
Sergio Perez Force India 330,2 km/h
Kimi Räikkönen Ferrari 329,2 km/h
Robert Kubica Williams 327,8 km/h
Sebastian Vettel Ferrari 327,2 km/h
Esteban Ocon Force India 327,2 km/h
Marcus Ericsson Sauber 326,2 km/h
Romain Grosjean HaasF1 326,2 km/h
Carlos Sainz Renault 325,3 km/h
Charles Leclerc Sauber 324,3 km/h
Pierre Gasly Toro Rosso 324,3 km/h
Kevin Magnussen HaasF1 324,3 km/h
Lewis Hamilton Mercedes 324,3 km/h
Brendon Hartley Toro Rosso 324,3 km/h
Nico Hülkenberg Renault 323,3 km/h
Sergey Sirotkin Williams 320,4 km/h
Lance Stroll Williams 320,4 km/h
Daniel Ricciardo Red Bull 318,5 km/h
Fernando Alonso McLaren 317,6 km/h
Stoffel Vandoorne McLaren 315,7 km/h

Alonso e Vandoorne, infatti, si posizionano nelle ultime due posizioni, con circa 20 km/h in meno rispetto agli altri piloti; seppure possa sembrare un dato negativo, in realtà rappresenta una buona notizia per tutti i componenti del team. Confrontando, infatti, questi numeri con la tabella dei tempi assoluti, Alonso si posiziona al terzo posto con 1’17″784 e le prestazioni della McLaren sottolineano il suo essere una monoposto molto veloce nel passaggio in curva.

Informazioni queste che lascerebbero quindi ben sperare per il Mondiale 2018, anche in vista dell’utilizzo del motore Renault che grazie alla Red Bull di Verstappen ha conquistato il secondo posto nella classifica delle velocità massime.

Nonostante si tratti solo di dati raccolti durante le prove di Barcellona, il 2018 potrebbe essere l’anno di inizio dei migliori cambiamenti in casa McLaren: oggi libera dal motore Honda, con il giusto tempo la scuderia inglese potrebbe tornare nuovamente al vertice.

Topics
Continua la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *