Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2018Gran Premio AustraliaLewis HamiltonMercedes AMG PetronasValtteri Bottas

Formula 1 | Hamilton: “Sono ancora incredulo”

Il quattro volte Campione del Mondo non nasconde la propria delusione dopo il secondo posto di Melbourne. Solo ottavo Valtteri Bottas

Dopo la strabiliante pole del sabato, Lewis Hamilton si aspettava certamente di più dal Gp di Melbourne. Per lui è arrivata una seconda posizione dietro a un Vettel straripante nella seconda metà di gara.

Ecco le sue dichiarazioni post gara: “Ho fatto tutto quello che potevo oggi, ma non è quello che ci si aspettava che accadesse. Sono ancora un pò incredulo perché non capisco cosa sia successo. Con i miei ingegneri faremo un debriefing e ovviamente scoprirò perché. Questo fine settimana si è parlato tanto della nostra modalità “party” o se la Ferrari sarebbe stata abbastanza veloce in gara. Non credo che il distacco sia stato così grande come sembrava ieri, è solo che ho fatto un buon giro e forse Sebastian non abbastanza. Ma oggi erano molto, molto veloci. Avrei voluto lottare un po’ di più verso la fine,ma comunque eravamo a un decimo di differenza nel passo gara. Almeno nel mio cuore, so che ho dato tutto questo fine settimana. Sono sicuro che la squadra ora stia male, ma ci riuniremo e ci lavoreremo sopra”.

Großer Preis von Australien 2018, Sonntag – Wolfgang Wilhelm

 

Deluso anche Valtteri Bottas, solo ottavo all’arrivo: “E’ stata una giornata un po’ frustrante. Ho ottenuto alcuni punti, ma non tutti quelli che speravo, anche perchè partivo dal 15° posto in griglia. Abbiamo avuto una buona macchina, mi sono sentito come in qualifica, il team ha fatto davvero un buon lavoro. Sfortunatamente, non siamo riusciti a ricavarne nulla perché è così difficile sorpassare su questa pista. Ho anche faticato un pò a causa di problemi di surriscaldamento del motore quando stavo seguendo altre macchine, quindi ho dovuto fare molte soste. È stato un weekend deludente e certamente non è la prima gara ideale, ma abbiamo ancora 20 gare da disputare. Dobbiamo imparare da questo fine settimana e riprovare tra due settimane in Bahrain”, conclude il finlandese.

Tags
Show More

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *