Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2018Scuderia FerrariSebastian Vettel

Formula 1 | Ferrari, Sebastian Vettel: “Nessun problema sulla SF71H e quanto è divertente guidarla”

Ad una settimana dal primo Gran Premio della stagione 2018, la Ferrari rompe il silenzio con le prime dichiarazioni di Sebastian Vettel sulla SF71H dopo averla guidata nei test

Una settimana dopo la seconda ed ultima sessione di test pre-stagionali e ad una settimana dal primo weekend di Gran Premio della stagione di Formula 1 2018, finalmente la Ferrari ha deciso di parlare e rilasciare le prime dichiarazioni dopo aver provato in pista la nuova SF71H e lo fa con Sebastian Vettel. Il pilota tedesco ha rilasciato una dichiarazione per il sito del Cavallino Rampante dove fa una prima analisi di quanto fatto nel corso dei test di Barcellona in vista del Gp d’Australia che scatterà il prossimo 25 Marzo a Melbourne.

Formula 1 Ferrari Sebastian VettelIl pilota tedesco alla sua 5° stagione con la Scuderia Ferrari, commenta fiducioso il potenziale della SF71H nonostante sia evidente che ci sarà da lavorare molto, consapevole che la nuova Rossa non è ancora al top in vista di Melbourne, e quindi per poter recuperare il possibile gap che si troverà con le avversarie.

Dopo avergli fatto presente che sia già tempo di fare le valigie e prepararsi a partire per Melbourne, a Sebastian viene chiesto qualche indicazione riscontrato dalle prove di Barcellona. Al quale il tedesco risponde così: “Credo che la nostra SF71H sia una buona base di partenza. Ora lavoreremo sullo sviluppo per esplorarne e migliorarne ancora il potenziale. Ho molta fiducia nella squadra, conosco le capacità e la dedizione dei ragazzi di Maranello”.

Nel corso dei test, abbiamo riscontrato che la maggior parte delle squadre hanno percorso molti chilometri rispetto a quanto ci è parso alla Ferrari. Ma a tale punto interrogativo, interviene positivamente Vettel: “Abbiamo fatto un buon lavoro anche noi in termini di distanza percorsa, coprendo in totale 4.323 Km. Da parte mia ne ho fatti 875 in un giorno, l’equivalente di 188 giri, e un totale di quasi tremila! Non abbiamo riscontrato nessun tipo di problema sulla macchina, e mi sono anche divertito a guidarla”.

Sempre nel corso delle sessioni di test, gli avversari della Ferrari, hanno svolto molti simulazioni di gara, ottenendo anche ottimi ed incoraggianti risultati e che sembra mostrare già un divario con la Ferrari. Ma dal punto di vista di Seb queste prove e risultati dei rivali non dicono molto: “I nostri avversari, Mercedes e Red Bull, hanno usato un solo tipo di pneumatico per la simulazione di gara. Questo non si può fare in un vero Gran Premio, e ha un’influenza sulle strategie e sul risultato finale”.

Formula 1 Ferrari Sebastian VettelNel corso dei test, diverse squadre hanno riscontrato il problema di blistering sulle gomme, e si teme che questo fattore possa essere un problema in vista della vigilia della stagione, che ha fatto storcere il naso a qualche Scuderia avversaria alla Ferrari.

Penso sia normale che, dopo i primi giorni di test, ogni squadra cerchi di portare il fornitore di gomme nella direzione che più si adatta alla propria vettura. Da parte nostra, pensiamo che la Pirelli abbia fatto un buon lavoro con la sua gamma di mescole”, ha così dichiarato a riguardo Sebastian Vettel.

Infine, il 4 volte Campione del Mondo di Formula 1 si è mostrato entusiasta e in trepidante attesa di scendere in pista e competere contro gli avversari con l’obiettivo di vincere: “Non vedo l’ora di essere già in Australia, perché quando saremo là scenderemo tutti in pista nelle medesime condizioni. E come ho detto prima, ho fiducia nella nostra macchina”.

Topics
Continua la lettura

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, 30 anni, residente a Fermo nelle Marche. Appassionata di cavalli, e di Formula 1 fin dal 1998 quando correva il mitico nonché mio idolo Michael Schumacher con la Ferrari, di cui sono tifosa sfegatata. Un'altra mia passione si chiama Fernando Alonso, un pilota che apprezzo molto, che sogno di poter incontrare un giorno.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *