Fernando AlonsoFormula 1 2018McLaren RenaultPresentazioni F1

Formula 1 | McLaren, nasce arancio papaya la MCL33

Svelata questa mattina l’arma con la quale Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne gareggeranno nella stagione 2018, oltre al papaya McLaren sfodera un tocco di blu acceso sulle ali

Dopo le prime immagini “rubate” di ieri, la McLaren si è presentata in veste ufficiale confermando quel colore papaya che si era intravisto ed era stato chiamato per tutto l’inverno. Le ali anteriore e posteriore assieme alla pinna assumono in parte il blu elettrico, un mix di colori che sembra aver superato la prova.

Poche le novità, almeno a livello visivo, per quanto riguarda l’aerodinamica; la MCL33 appare a tutti gli effetti un’evoluzione del modello precedente. La zona del fondo e quella delle pance sono quelle maggiormente rivisitate.

Il fondo presenta una lunga doppia feritoia che potremo approfondire meglio nel prossimo test di Barcellona mentre riguardo alle pance anche la McLaren ha seguito quanto dettato da Mercedes e Ferrari andando a rialzare il più possibile l’imbocco e rendendo molto sinuosa e stretta la zona coca-cola. La MCL33 sembra godere di un ottimo raffreddamento del Power Unit in quanto anche l’airscoop è rimasto molto piccolo.

Sulla nuova McLaren ha parlato Fernando Alonso che si è definito entusiasta di iniziare una nuova stagione, che a dire il vero per lui è già cominciata con la 24 Ore di Daytona ed i test LMP1 con Toyota: “Il mio inverno è sembrato come più corto del solito, essendo già stato in macchina per una 24-ore e molte auto da corsa per test! Detto questo, non vedo l’ora di essere al volante di un’auto di Formula 1 per la prima volta dopo tre mesi.”

“Sono allo steso tempo preoccupato ed incredibilmente eccitato nel vedere la nuova macchina. So dell’importanza di questa macchina per il team e spero che vada nella direzione che vogliamo. Se saremo capaci di sviluppare i punti di forza del telaio dello scorso anno e sposare il tutto con un motore Renault migliorato allora saremo in grado di fare un passo avanti. La macchina certamente sembra molto studiata e pulita; credo che i nuovi colori siano molto belli alla vista. Ora voglio solamente mettermi alla guida!”

Topics
Continua la lettura

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *