2018

Formula 1 | Lo sponsor Martini saluta la Williams

Martini lascerà la Williams al termine del 2018, quando scadrà il contratto di sponsorizzazione. Il brand alcolico era legato alla Williams dal 2014

Mentre a Barcellona sono in azione le monoposto 2018, per la Williams arriva una cattiva notizia: il main sponsor Martini ha infatti deciso di abbandonare la sponsorizzazione del team britannico, al quale era legato dal 2014. Dal prossimo anno, il logo Martini e la caratteristica livrea a strisce blu, azzurre e rossa non comparirà più sulle carrozzerie Williams.

Il contratto tra Williams e Martini scadeva proprio alla fine del 2018, così erano iniziate le negoziazioni per rinnovarlo. Ma il gruppo Bacardi, al quale appartiene Martini, ha deciso di gettare la spugna, optando per la conclusione del rapporto alla fine di questa stagione, togliendo dalla Williams (e dalla Formula 1) un marchio storico.

“Avevamo iniziato a discutere il rinnovo – ha commentato Claire Williams a motorsport.com – ma il gruppo Bacardi ha deciso di abbandonare i sui programmi con noi in Formula 1 per la fine dell’anno, quando scade il contratto”.

L’addio di Martini è una doccia fredda per la Williams, che però può contare su altri sponsor pronti a rinfoltire il portafoglio del team inglese, come Acronis e SMP Racing, che supporta la carriera del debuttante russo Sergey Sirotkin. Senza contare i benefici economici portati dalla famiglia Stroll. Per questo, la stessa Claire Williams ha sottolineato come la situazione finanziaria del team rimanga perfettamente stabile.

Tante possono essere le cause che hanno condotto alla decisione di Martini di lasciare la sponsorizzazione Williams e forse il fatto di avere scelto due piloti under 25 non ha giovato ai rapporti col brand di alcolici. Certo è che così esce dal Circus uno dei marchi di maggior fascino e prestigio.

Topics
Continua la lettura

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aspetta! C'è dell'altro!