Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2018Lance StrollWilliams Martini Racing

Formula 1 | Lance Stroll: “Adesso voglio concentrarmi solo sulla Formula 1”

Il pilota della Williams ha debuttato per la prima volta alla 24h di Daytona lo scorso weekend, ma ora è determinato a concentrarsi solo sulla stagione di Formula 1, per migliorarsi e realizzare il sogno di diventare Campione del Mondo

Il pilota della Williams Lance Stroll ha apprezzato la sua esperienza alla 24h di Daytona lo scorso weekend, ma ha dichiarato di non avere altri piani in merito e di volersi concentrare solamente sulla sua carriera in Formula 1.

Assieme a Robin Frijns, Daniel Juncadella e Felix Rosenqvist, Stroll ha guidato la macchina n°27 del team di Jackie Chan rimanendo mediamente tra i primi dieci: purtroppo, in seguito a svariati problemi meccanici e diverse forature, la squadra è stata messa fuori combattimento e non ha ottenuto i risultati sperati.

Tuttavia, nonostante si sia dimostrato entusiasta in seguito alla sua prima esperienza in gara, Stroll non ha intenzione di seguire le orme di Fernando Alonso, che invece nel 2018 dovrà destreggiarsi tra la Formula 1 e altre competizioni sportive.

“A essere onesti, al momento non sono pronto per correre alla 24h di Le Mans o a fare qualcosa al di fuori della Formula 1. Sono concentrato esclusivamente su questo: voglio diventare Campione del Mondo un giorno e quest’anno voglio avere una buona stagione. L’anno scorso c’erano molte cose che avremmo potuto migliorare ed è quello che voglio fare: voglio migliorare le mie debolezze.

Il pilota canadese considera la sua prima stagione in Formula 1 come un’esperienza nel complesso positiva, ma è consapevole di avere ancora molto da imparare e delle aree in cui necessita ulteriori miglioramenti.

“Credo che l’anno scorso sia stato un buon anno in termini di punti segnati; durante il Mondiale abbiamo combattuto per il terzo posto fino all’ultima gara e abbiamo avuto comunque dei buoni risultati. Tuttavia, ci sono ancora delle aree di miglioramento, come le qualifiche e la capacità di capire e saper gestire le gomme.

Il pilota della Williams, quindi, è deciso a dedicare i prossimi mesi interamente alla Formula 1, con la speranza di imparare e di migliorare il più possibile; tuttavia, una volta concluso il Mondiale, Stroll non esclude una nuova partecipazione alla 24h di Daytona.

Tags
Show More

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *