Force IndiaFormula 1 2018

Formula 1 | La nuova Force India sarà svelata il 25 febbraio

Anche Force India ha comunicato la data di presentazione della vettura, che avverrà direttamente a Barcellona

Manca poco più di un mese ai test pre-stagionali di Barcellona e alle presentazioni delle nuove monoposto che li precedono. Ormai conosciamo le date di presentazione di metà griglia e l’ultima che abbiamo appreso è quella della Force India, che toglierà i veli alla nuova vettura il 25 febbraio.

Force India si allineerà così a Toro Rosso, che ha optato per la stessa data di presentazione. Le presentazioni delle vetture avverranno direttamente nella pit lane di Barcellona, a poche ore dall’inizio dei test che precedono l’inizio del campionato.

Invariata la line up, che vedrà nuovamente al volante Esteban Ocon e Sergio Perez, capaci portare la Force India subito dietro ai tre top team nella classifica costruttori. Una line up che ha anche creato parecchi grattacapi alla gestione della squadra, visti i numerosi punti scialacquati nei contatti ruota a ruota di Baku e Spa, senza dimenticare gli screzi di Montreal, quando Ocon domandava di sopravanzare Perez per tentare l’assalto al podio.

Questo sarà un anno determinante per entrambi i piloti Force India. Ocon è nel mirino della Mercedes, che lo vuole (forse dal 2019) al posto di Bottas. Perez si sente pronto per il grande balzo verso un top team, dopo anni trascorsi a combattere a centro classifica. C’è da scommettere che tra i due la rivalità sarà più accesa che mai.

 

Tags
Show More

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *