Formula 1 2018

Formula 1 | Proseguono le trattative per un GP in Danimarca

Europa ed USA sono gli obiettivi di Liberty Media: dopo l’arrivo della Francia, gli americani vogliono assicurarsi una tappa in Danimarca e mantenere fisso l’appuntamento con la Germania

formula 1 nurburgring
L’ultimo GP corso al Nurburgring risale ancora al 2013. Dal 2019, l’appuntamento col tracciato tedesco potrebbe diventare fisso

Liberty Media sembra non essere sazia del folto calendario del prossimo anno – ben 21 GP! – e sta pianificando di ampliare ulteriormente le frontiere della Formula 1. A fronte di una netta diminuzione delle gare asiatiche – dopo India e Corea, quest’anno esce dal calendario pure la Malesia -, gli americani di Liberty Media sembrano puntare ancora sul Vecchio Continente, che in seguito al ritorno in calendario della Francia potrebbe vedere l’arrivo nel prossimo futuro di una nuova location.

Si tratta di Copenhagen, Danimarca, che da tempo accarezza il sogno di ospitare un GP nelle sue strade. Nello scorso appuntamento di Abu Dhabi, l’ultimo del 2017, il potenziale promoter della gara, il danese Helge Sander, ha incontrato i vertici di Liberty Media per discutere ulteriormente un eventuale accordo.

Un accordo che potrebbe arrivare a conclusione, visto che gli americani sembrano interessati all’affare: proprio la settimana prossima, infatti, Chasey Carey volerà in Danimarca, dove incontrerà il sindaco di Copenhagen Frank Jensen e altre figure importanti. Questo nonostante Sander abbia messo in chiaro che “Ancora non siamo pronti”. Secondo i tedeschi di SWR, pare inoltre che Liberty Media sia interessata a garantirsi una tappa fissa in Germania; a tal proposito sono iniziati colloqui col Nurburgring per discutere di un accordo che vada dal 2019 in poi. Non a caso, Mirco Markfort, boss del Nurburgring, era presente ad Abu Dhabi per incontrare i vertici di Liberty Media.

Considerando anche l’interesse degli americani ad espandere le tappe della Formula 1 negli USA, rimane alta la probabilità che nel prossimo futuro il calendario possa arrivare davvero a contemplare più degli attuali 21 Gran Premi, che sembrano già molti.

 

Tags
Show More

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *