Formula 1 2017McLaren HondaMercedes AMG PetronasRenault Sport Formula One Team

Formula 1 | Wolff non sottovaluta la McLaren: “Potrebbe unirsi a noi nella lotta per il titolo”

Wolff non se la sente di escludere la McLaren-Renault dalla rosa di team che si contenderanno il titolo e prevede una lotta a quattro per il 2018

Le principali minacce alla supremazia Mercedes saranno ancora Ferrari e Red Bull nel 2018, ma Toto Wolff preferisce tenere d’occhio anche la McLaren. La casa inglese vanterà notevoli progressi dato il passaggio dall’inaffidabile e depotenziato motore Honda a una promettente power unit Renault.

Non possiamo sottovalutare nessuno” ha dichiarato il dirigente sportivo austriaco a Formula1.com. “Al momento, per come stanno le cose, temiamo Ferrari e Red Bull. Sono però curioso di vedere dove si piazzeranno McLaren e Renault. Non escluderei nessuno. Le regole restano tali e quali quindi si prospetta una stagione ricca di competizione”.

Il motorista francese dovrà destreggiarsi tra due clienti difficili come Red Bull e McLaren, dato che sono entrambi i team si sono sempre distinti per la maestria ingegneristica dei propri telai. Renault nella seconda metà della stagione ha incontrato alcune difficoltà nel bilanciare l’aumento dei cavalli e l’affidabilità, pertanto dovrà lavorare duramente per correggere i difetti.

Nonostante ciò, il vantaggio che garantirà a McLaren in termini di potenza potrà permettere alla squadra inglese di risalire almeno in zona podio. Inoltre il regolamento invariato permetterà ai team di avvicinarsi, cosa che gioverà notevolmente alla spettacolarità della Formula 1, che ultimamente si è affievolita.

“Credo che vedremo una lotta tra Mercedes, Ferrari e Red Bull, e forse McLaren si unirà a noi nella lotta per il titolo. E’ una prospettiva interessante ed emozionante per i fan!” ha concluso Wolff.

 

Topics
Continua la lettura

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *