Formula 1 2017Formula 1 2018Mercato Piloti F1Renault Sport Formula One TeamWilliams Martini Racing

Formula 1 | Sergey Sirotkin merità una possibilità in F1, secondo Cyril Abiteboul

Secondo il capo della Renault, Sergey Sirotkin merita l’opportunità di avere un posto da titolare in F1, grazie anche ai miglioramenti effettuati con la Renault

Sergey Sirotkin è il favorito per prendere il posto rimasto vuoto in Williams per la prossima stagione, dopo aver effettuato un test di successo con la Williams ad Abu Dhabi a novembre. Sembra che Sergey Sirotkin abbia superato il suo principale rivale Robert Kubica nel test, e il pilota russo porterà anche un sostanzioso sostegno finanziario con lui, se la Williams gli assegnerà il posto. Sergey Sirotkin ha trascorso le ultime due stagioni con la Renault come pilota di riserva, partecipando a sei sessioni di prove libere e due giorni di test con il team, e Cyril Abiteboul dice che le sue prestazioni meritano una possibilità, infatti ha dichiarato: “Francamente siamo sempre stati molto colpiti da Sergey Sirotkin”.

“In due o tre delle sue prove non ha potuto esprimersi al meglio, a causa di alcuni problemi meccanici con la vettura, completamente estranei a lui. Quando è stato in grado di guidare senza problemi ha saputo dimostrare di avere un certo passo e anche una comprensione molto forte della monoposto. Penso che sia abbastanza sorprendente, data la sua discreta esperienza riguardo le monoposto di Formula 1. L’accuratezza del suo feedback tecnico è sempre stata estremamente utile” ha così proseguito il capo della Renault.

“In realtà, parte dello sviluppo che abbiamo fatto in questa stagione è anche un riconoscimento per i feedback che abbiamo ricevuto da Sergey Sirotkin sia sulla monoposto, ma anche sul simulatore. Davvero, in termini di ritmo, lealtà, concentrazione e lavoro, penso che merita di avere una possibilità in Formula 1. E’ difficile per me dire quanto sarebbe forte in una vettura di Formula 1 contro qualsiasi compagno di squadra, ma sicuramente ha bisogno di ottenere una possibilità, assolutamente” ha così concluso Cyril Abiteboul.

Il capo della Renault ha proseguito dicendo che il suo team ha dei meriti nell’aver contribuito a trasformare Sergey Sirotkin in un candidato serio, per poter ambire ad un posto da pilota titolare, che sembrava essere destinato a Robert Kubica. Perciò a riguardo ha affermato: “Ha delle capacità naturali ed un buon ritmo, ma nella moderna Formula 1 queste cose non arrivano gratis. Provengono anche dallo sforzo messo dalla squadra per il pilota, e penso che abbiamo messo molto in termini di chilometraggio in una macchina attuale e nelle precedenti, perciò penso che Sergey Sirotkin ora sia un pilota diverso rispetto a quello che era 12 mesi fa. Credo che se adesso è stato preso in considerazione dalla Williams, è anche grazie al lavoro che abbiamo fatto insieme”.

Robert Kubica è stato anche vicino alla Renault per un po’, ma non riuscì a convincere la squadra della sua idoneità, durante un test estivo in Ungheria. La Williams ha deciso di aspettare fino a gennaio per confermare la line-up dei suoi piloti per il 2018, ma se Sergey Sirotkin dovesse trovare un accordo con la Williams, l’ultima possibilità per Robert Kubica per fare ritorno in Formula 1 il prossimo anno scomparirà definitivamente.

Tags
Prosegui la lettura

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Vedi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *