Formula 1 2017 Williams Robert Kubica
Foto: Sutton Images

Formula 1 | Robert Kubica: “Sono in una forma migliore di quanto non fossi in passato”

Quando mancano praticamente sedici settimane al primo Gran Premio della stagione 2018, Robert Kubica è sempre più intenzionato a rientrare in Formula 1

Tutti i riflettori del Motorsport sono puntati su Robert Kubica. Il pilota polacco, che continua a essere uno dei principali candidati a prendere il sedile lasciato libero da Felipe Massa in Williams, dopo il test effettuato ad Abu Dhabi, proprio a seguito dell’ultima gara del Mondiale 2017 di Formula 1, spera che la scuderia britannica decida di dargli un’opportunità: “Al momento il 90% delle mie capacità di guida sono esattamente le stesse di quella che avevo prima dell’incidente – ha raccontato Robert Kubica nel corso degli Autosport Awards – Sinceramente ho più limitazioni nella vita di tutti i giorni ma anche se non guido le monoposto come facevo in passato, sono in una forma ancora migliore di quanto non fossi prima dell’incidente“.

Quando mancano praticamente sedici settimane al primo Gran Premio della stagione 2018, il 32enne è sempre più intenzionato a rientrare in Formula 1, dopo i soddisfacenti test effettuati nel corso di questo ultimo anno, prima con la Renault a Valencia a metà giugno, poi in Ungheria e per ultimo proprio sul tracciato di Yas Marina: “Anche se probabilmente dovrò lavorare duro più degli altri perché l’età non aiuta, la più grossa differenza è la testa. È davvero incredibile quanta potenza possa avere il cervello e quanto in fretta riesca ad adattarsi a condizioni differenti“.

Ora a distanza di sei anni dal terribile incidente avvenuto in occasione del Rally di Andora nel 2011, Robert Kubica, grande promessa della massima serie automobilistica che non è riuscita a sbocciare completamente, ha la possibilità di levarsi qualche sassolino dalle scarpe: “La mia carriera sfortunatamente si è interrotta a causa delle conseguenze del mio infortunio. Ho dovuto imparare a conviverci e sono molto sorpreso dai risultati che ho ottenuto guidando una monoposto di Formula 1 nelle mie condizioni“, ha concluso.

Anche se tutti gli appassionati del grande Circus sarebbero estremamente felici di vedere il polacco sulla griglia di partenza del Mondiale 2018, non ci tocca che attendere. La parola passa alla Williams che è ancora in una fase di attenta analisi per trovare il sostituto migliore capace di prendere il posto di Felipe Massa.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.