Dichiarazioni dei PilotiFormula 1 2017Formula 1 2018Lewis Hamilton

Formula 1 | Lewis Hamilton crede che Max Verstappen possa lottare per il titolo nel 2018

Lewis Hamilton crede che Max Verstappen sia “la giovane stella più brillante” che la Formula 1 abbia visto negli ultimi tempi, e spera che la McLaren possa tornare in cima con il cambio di motorista

Dopo il duello infuocato che in questa stagione ha visto come protagonisti Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, il pilota britannico e attuale Campione del Mondo crede che nella prossima stagione possano esserci altri contendenti. Secondo Lewis Hamilton, Max Verstappen sarà uno dei piloti che lotterà per il titolo iridato, infatti a Sky News ha dichiarato: “Max Verstappen potrebbe essere un contendente per il titolo, le sue abilità sono fantastiche e abbiamo visto tutti come le sue qualità sono venute alla luce con la grande monoposto e l’ottimo team con cui gareggia”.

Dopo una stagione segnata dai problemi di affidabilità della Red Bull, che specialmente nella prima parte del campionato hanno ostacolato e non poco il pilota olandese, che infatti ha accumulato un totale di ben 7 ritiri in 14 gare, Max Verstappen è riuscito comunque ad ottenere due vittorie nel Gran Premio della Malesia ed in quello del Messico. Lewis Hamilton ammette che Max Verstappen è uno dei grandi talenti della Formula 1 e crede che non ci sia alcun pilota della generazione olandese che sia migliore di Max Verstappen, perciò ha affermato: “È davvero la giovane stella più brillante e promettente che abbiamo visto negli ultimi tempi”.

Infatti, lo stesso pilota della Red Bull ha già avvertito Lewis Hamilton, dicendogli che dovrà stare molto attento nel 2018, se vorrà vincere il suo quinto titolo mondiale. Il pilota britannico ha anche avuto belle parole per la sua ex squadra. Lewis Hamilton infatti è sicuro che la McLaren possa risolvere i problemi avuti negli ultimi anni a causa della Honda, e tornare ad aspirare alla vittoria con la Renault come motorista. Perciò ha concluso dichiarando: “Spero che la McLaren con il nuovo motore possa dimenticare gli anni bui e tornare ad essere positiva per dimostrare a tutti la grande squadra che è”.

Tags
Show More

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Aspetta! C'è dell'altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *