Lewis Hamilton racconta le difficoltà incontrate da bambino ed i progressi fatti in Formula 1

Formula 1 | Lewis Hamilton: “Accettare le proprie differenze serve per capire il proprio potenziale!”

Lewis Hamilton in un video pubblicato dal team Mercedes su Youtube ha spiegato le difficoltà che ha incontrato da bambino ed i progressi che ha fatto in Formula 1, rimanendo semplicemente se stesso

Lewis Hamilton ha mostrato il suo lato più riflessivo e maturo in un video che il team Mercedes ha pubblicato sul suo account YouTube. In questo video Lewis Hamilton spiega che da bambino gli è sempre stato detto che doveva comportarsi come alcuni piloti per avere successo, anche se lui voleva sempre fare di testa sua. “Quando in Formula 1 sei giovane, leggi quello che i migliori hanno fatto prima di te e tutti ti dicono che per essere il migliore devi fare questo o quello, però penso che tutto ciò sia sbagliato, perché si può essere ispirato da loro, ma poi per essere il migliore si deve essere sempre se stessi”, così ha affermato il quattro volte Campione del Mondo.

“Come pilota ho trovato il mio modo di fare le cose e non ho lasciato che qualcuno venisse a dirmi come avrei dovuto comportarmi, questo è ciò che amo maggiormente di quello che faccio, perché anche oggi così facendo, scopro sempre qualcosa di nuovo”, ha così aggiunto il pilota britannico. Diventare meno impulsivo come pilota e come persona e mostrarsi ad ogni stagione sempre più rilassato e riflessivo, riflette il grande potere e controllo che Lewis Hamilton ha della propria mente, infatti afferma che ciò è importante per un pilota di Formula 1 e non consiglia assolutamente di sentirsi sotto pressione o farsi prendere dalla paura.

Perciò Lewis Hamilton ha dichiarato: “Se si ha paura, si diventa prigionieri e schiavi della paura ed io invece sono libero. Ho la fortuna di avere la libertà come mentalità. Quando ero giovane pensavo solo a divertirmi mentre guidavo. I genitori degli altri ragazzi mi dicevano che non ero abbastanza bravo e che non avrei mai ottenuto successo così facendo e gli insegnanti dicevano la stessa cosa. Non credo che sia il caso di dire ad un bambino di dieci o undici anni che non riuscirà mai a realizzare i suoi sogni. Sento che queste esperienze mi hanno reso più forte da bambino”.

Al termine del video, la Mercedes ha voluto evidenziare una frase che da molti anni fino ad oggi è ricordata come la frase che meglio rappresenta Lewis Hamilton. Tale frase è: “Accettare le proprie differenze serve per capire il proprio potenziale”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.