Gran Premio AustraliaGran Premio BahrainGran Premio CinaPirelli

Formula 1 | La Pirelli ha ufficializzato le mescole previste per i Gran Premi di Australia, Bahrain e Cina

L’azienda italiana ha pubblicato un comunicato all’interno del quale svela quelli che saranno gli pneumatici che le scuderie dovranno utilizzare durante i Gran Premi di Melbourne, Sakhir e Shanghai

Attraverso un comunicato diffuso attraverso il proprio sito (news.pirelli.com), la Pirelli ha svelato quelle che saranno le mescole che verranno utilizzate durante i Gran Premi di Australia, Bahrain e Cina.

Il weekend del 23 – 25 marzo, a Melbourne, l’azienda italiana porterà in pista ultrasoft per le qualifiche e soft e supersoft per la sessione di gara.

Durante il weekend in Bahrain, tra il 6 e l’8 aprile, la Pirelli ha previsto di utilizzare la mescola supersoft per la sessione di qualifiche, mentre durante la gara si utilizzeranno le medie e le soft.

Infine, il weekend del 13 – 15 aprile a Shanghai, in pista verranno portate medie e soft per la gara, mentre durante le qualifiche si utilizzeranno anche le ultrasoft.

 

All’interno del comunicato Pirelli, inoltre, vengono anche riportate alcune specifiche relativamente alle regole da rispettare in termini di pneumatici, regole comunque già adottate in Formula 1. Tra queste, per esempio, si sottolinea che il pilota dovrà salvare uno dei set più morbidi per utilizzarlo durante le Q3. Questo set verrà poi restituito ai piloti che si qualificheranno tra i primi 10, mentre gli altri dovranno utilizzare durante la gara.

Ogni pilota, inoltre, dovrà avere disponibilità di questi due set durante la gare; le squadre sono comunque libere di scegliere i restanti 10 set, per un totale di 13 set da portare con sé ogni fine settimana.

Tags
Prosegui la lettura

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication. Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime. Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento. La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca. Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Vedi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *