Formula 1 2017Kimi RaikkonenScuderia Ferrari

Formula 1 | Il 2018 di Kimi Raikkonen: l’ultima chance per tornare al vertice

Il Presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, ha affermato che per Raikkonen il 2018 sarà l’ultima possibilità per tornare al top

Raikkonen? Va da Dio… sempre se troviamo la vite giusta per farlo girare al top!”, questo il commento di Sergio Marchionne durante il recente pranzo di fine anno organizzato nella factory di Maranello. Un commento positivo e negativo allo stesso tempo, perché evidenzia il carattere e le qualità del pilota finlandese ma anche delle carenze che devono ancora essere “aggiustate” in vista della prossima stagione.

E il 2018, per Kimi, sarà proprio l’ultima chance per dimostrare qualcosa, soprattutto per far valere quel Titolo di Campione del Mondo conquistato nel 2007. “In alcuni momenti Kimi sembra andare in stand-by, mentre in altri è un piacere vederlo correre – ha continuato Marchionne – Nel prossimo Campionato sarà importante trovare la chiave per fargli tenere alta la concentrazione, così come ha fatto a Montecarlo quest’anno dove ha centrato la pole position”.

Probabilmente la prossima sarà per lui l’ultima stagione in cui tornare al vertice. Sarebbe un peccato, tuttavia, se lasciasse la Formula 1 senza aver svelato il suo vero potenziale”, questa l’ultima sentenza del Presidente della Ferrari su Raikkonen, che lasciare intendere solamente una cosa: se vorrà rimanere ancora a Maranello, nel 2018 Iceman dovrà… darsi una mossa.

Altrimenti? I sostituti sono già pronti, e sono sicuramente molto giovani ed affamati di vittoria: “Se non riusciremo a far svoltare Raikkonen, la scelta sarà quella di rimpiazzarlo con un pilota più giovane: ci sono Leclerc, Verstappen e Giovinazzi, tutte giovani promesse dell’automobilismo che possono creare un grande cambiamento nel mercato Piloti”.

Tags
Prosegui la lettura

Francesco Manessi

Mi chiamo Francesco Manessi e ho sedici anni. Sono un grande appassionato di Formula Uno, cresciuto con le imprese di Alonso e Raikkonen. Il mio sogno è diventare giornalista sportivo.

Vedi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *