vettel test abu dhabi 2017

Formula 1 | Test Abu Dhabi, day-2: Vettel chiude in testa il 2017, davanti a Bottas e Verstappen. 7° Kubica

Vettel termina in testa il day-2, nonostante una piccola fermata alla mattina. Seguono Bottas, Verstappen e le due Force India. Solo 28 giri per Kubica, che chiude 7°

Con un totale di 118 giri alle spalle, Sebastian Vettel chiude il day 2 di test ad Yas Marina da leader assoluto, grazie al crono di 1’37″551, siglato con le Hypersoft dalla banda rosa (la nuova mescola che verrà introdotta nel 2018). Tutto ottimo, dunque, per il pilota Ferrari, ad eccezione di una piccola fermata mattutina che ha causato per pochi minuti la bandiera rossa.

Procedendo secondo l’ordine di classifica, al secondo posto troviamo la Mercedes di Valtteri Bottas e al terzo la Red Bull di Max Verstappen, reduce da un weekend tutt’altro che entusiasmante. Fuori dal podio virtuale abbiamo invece le due Force India, con Sergio Perez 4° ed Esteban Ocon 5°.

Ma gli elementi di interesse erano altri. Ad attirare l’attenzione è stato infatti il test di Robert Kubica, che si è alternato con Sergey Sirotkin al volante della Williams. Il russo ha guidato per la maggior parte della giornata, chiudendo col 10° crono in 1’39″947, segnato con gomme Soft.

Meglio ha fatto Kubica, il cui rilievo cronometrico migliore è però arrivato con una mescola più morbida, ovvero la nuovissima Hypersoft. Il polacco è arivato ad 1’39″485, quasi due secondi più lento del leader Vettel, ma ottimo 7° nella classifica generale, dietro alla Renault di Carlos Sainz.

Ottavo ha chiuso Stoffel Vandoorne, che insieme alla riserva Lando Norris ha chiuso il capitolo Honda per la McLaren. Il belga ha avuto una giornata un po’ travagliata, vista l’uscita alla curva 19 che ha causato qualche danno. Norris, che aveva impressionato nei test in Ungheria, ha chiuso invece 12°.

Altro motivo di interesse era rappresentato dalla Sauber, fresca di annuncio della partnership con Alfa Romeo in vista del 2018. Charles Leclerc ha chiuso all’11° posto, in attesa di essere annunciato come pilota ufficiale per la prossima stagione. Ancora notte fonda, invece, in casa Toro Rosso, che vede Hartley 13° e Gasly 14° in fondo alla lista dei tempi.

Questa la classifica completa:

1. Sebastian Vettel 1’37″551

2. Valtteri Bottas +0″939

3. Max Verstappen + 1″185

4. Sergio Perez + 1″267

5. Esteban Ocon + 1″579

6. Carlos Sainz + 1″893

7. Robert Kubica + 1″934

8. Stoffel Vandoorne + 2″231

9. Kevin Magnussen + 2″259

10. Sergey Sirotkin + 2″396

11. Charles Leclerc + 3″115

12. Lando Norris + 4″163

13. Brendon Hartley + 5″794

14. Pierre Gasly + 7″276

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.