renaultsport.com

Formula 1 | La Renault è pronta a prendere misure immediate per migliorare l’affidabilità del motore

Cyril Abiteboul ha descritto come “inaccettabili” i ritiri di quattro delle sei vetture motorizzate Renault e ha dichiarato come sia intenzione della squadra lavorare prontamente al miglioramento del proprio motore

Quello appena passato non è stato un Gran Premio facile per il team Renault che, durante la gara di Città del Messico, ha visto ritirarsi una dopo l’altra quattro delle sei monoposto con motore francese. Lo stesso direttore generale della Renault Sport, Cyril Abiteboul, ha descritto come “inaccettabili” i fatti dello scorso weekend, assicurando come il team abbia già iniziato a mettere in pratica un piano di misure d’emergenza in modo da evitare episodi simili in futuro.

Nonostante l’incredibile vittoria conquistata da Max Verstappen, pilota Red Bull motorizzata Renault, gli avvenimenti che hanno avuto luogo all’Autodromo Hermanos Rodriguez hanno infatti calato un’ombra sull’affidabilità dei motori della casa francese, mettendo in dubbio la possibilità per il pilota olandese di conseguire lo stesso risultato durante il prossimo Gran Premio in Brasile.

Questo perché le vetture con motore Renault non hanno presentato solamente problemi legati strettamente al motore, ma anche ad altre componenti meccaniche; fra questi, Brendon Hartley, pilota della Toro Rosso costretto non solo al ritiro in gara per problemi al motore, ma anche all’impossibilità di disputare le qualifiche per via di complicazioni inerenti la power unit della propria monoposto. Allo stesso modo, il compagno di squadra Pierre Gasly ha potuto portare a termine la propria gara, ma come Hartley non ha preso parte alla sessione di qualifiche per un problema al turbo della vettura.

Conseguentemente a quanto accaduto, quindi, Abiteboul ha assicurato che il team ha già apportato delle modifiche al motore Renault, in modo da garantire una certa affidabilità alle proprie monoposto e a quelle delle altre squadre, in modo da garantire migliori risultati per il futuro.

“Il Gran Premio del Messico è stato particolarmente difficile per una serie di problemi meccanici inaccettabili e abbiamo intenzione di prendere misure forti e rapide per migliorare la situazione. Le particolarità della pista messicana hanno accentuato le nostre debolezze e chiaramente non abbiamo avuto successo in termini di rendimento e affidabilità” ha dichiarato il direttore generale Renault.

Sottolineando la crescita e i miglioramenti già raggiunti dalla squadra, riferendosi in particolar modo all’incredibile vittoria messa a segno proprio da Max Verstappen, Abiteboul ha infine dichiarato come sia intenzione della squadra cercare di risolvere qualsiasi complicazione possa verificarsi in futuro, così da assicurare il raggiungimento di simili risultati tanto per il team Renault quanto per le altre squadre motorizzate dalla casa francese.

Scritto da: Anna Vialetto

Anna Vialetto

Mi chiamo Anna, ho 24 anni, laureata in Comunicazione e attualmente studentessa in Web Marketing & Digital Communication.
Sono una ragazza determinata e testarda, con la passione per lo scrivere, i libri e gli anime.
Nonostante le numerose cadute, cerco di trovare sempre il modo per rialzarmi e dare il meglio, per me e per la mia famiglia, punto di riferimento e fonte di ispirazione in ogni momento.
La passione per la Formula 1 è iniziata circa durante gli ultimi anni dell’era Schumacher in Ferrari e, da quel momento, non mi ha più abbandonata. Il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo, la velocità sono tutti elementi che mi tengono incollata allo schermo e mi fanno venire la pelle d’oca.
Il team a cui sono legata è Ferrari, con cui condivido gioie, dolori, rabbia, quasi come se vivessi in prima persona l’esperienza del Gran Premio: nonostante tutto, le emozioni che la scuderia e la Formula 1 riescono a regalarmi, sono qualcosa che è difficile spiegare a parole.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.