f1 2017 honda

Formula 1 | La power unit Honda è in crescita

Le prestazioni ottenute nei weekend americani, attestano una crescita del motore Honda, che è più costante del solito con una buona potenza, che ha permesso ai piloti di lottare per i punti.

Le prestazioni ottenute nei weekend americani, attestano una crescita del motore Honda, che è più costante del solito con una buona potenza, che ha permesso ai piloti di lottare per i punti. Non ultimo il sesto posto in qualifica di Fernando Alonso in Brasile, concretizzato con un ottavo in gara e due punti per la classifica costruttori.Durante la gara Alonso non si è mai allontanato dai tubi di scarico di una Williams motorizzata Mercedes, in questo caso quella di Felipe Massa, questo ha soddisfatto e non poco il pilota asturiano che a fine gara era entusiasta della potenza espressa dalla sua monoposto.

Qualche giorno fa è tornato su questa tematica il leader del progetto Honda F1 Yusuke Hasegawa: “Da Monza, il nostro pacchetto e le prestazioni del motore sono aumentate ed hanno raggiunto un livello accettabile. Molto dipende dalle caratteristiche del circuito: a volte la Williams e la Force India sono più veloci, a volte Williams, Force India e Renault hanno quasi lo stesso livello di prestazioni. In Brasile il risultato raggiunto a livello di performance però è senza dubbio incoraggiante per il futuro.” Poi ha proseguito sull’analisi della crescita del motore: “Analizzando la power unit, siamo un po ‘indietro rispetto agli altri motori, stiamo riducendo il divario, ma non siamo ancora arrivati al loro livello. Questo fine settimana è stato positivo anche perchè, non abbiamo avuto problemi di affidabilità, in questo momento il nostro pacchetto è da settima ottava posizione come confermato da Fernando domenica in Brasile, siamo soddisfatti visti dove eravamo ad inizio anno, ma continueremo a lavorare perchè noi vogliamo vincere e non ci accontentiamo dei piazzamenti. Magari nell’ultima gara riusciremo ad essere davanti la Williams e lottare con la Force India, sicuramente il prossimo anno cresceremo ancora.”

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.