GP Brasile 2017, qualifiche: Bottas centra la terza pole davanti a Vettel, Hamilton a muro

Formula 1 | GP Brasile 2017, qualifiche: Bottas centra la terza pole davanti a Vettel, Hamilton a muro

Nelle qualifiche di Interlagos Valtteri Bottas si è fatto portabandiera della Mercedes, centrando la sua terza pole di carriera

E la pole position va a… no, stavolta non al solito Lewis Hamilton. Il britannico della Mercedes, infatti, domani scatterà dal fondo dello schieramento perchè è rimasto vittima di un impressionante botto alla Ferradura con la sua W08. La monoposto tedesca, infatti, ha spanciato sull’asfalto a metà curva e, con le gomme Supersoft ancora fredde, ha perso aderenza scalando tre marce dall’ottavo rapporto.

Il neo Campione del Mondo non ha potuto fare nulla ed è andato a sbattere contro le barriere di protezione, lasciando via libera ai suoi avversari per la conquista della prima casella. Che, alla fine, è stata portata a casa dal suo compagno di squadra, un Valtteri Bottas che sembra finalmente uscito dal tunnel di prestazioni negative che avevano caratterizzato i suoi ultimi appuntamenti iridati.

Il finlandese, infatti, è stato l’autore di un giro perfetto in Q3, firmando con un impressionante 1’08”322 il nuovo record del circuito di Interlagos. Non ha saputo cogliere l’occasione, invece, Sebastian Vettel, beffato di soli 38 millesimi e che domani, quindi, partirà dalla seconda casella dello schieramento.

La seconda fila, a seguire, sarà inaugurata da Kimi Raikkonen, bravo a regolare i conti con Max Verstappen, solamente quarto e al volante di una Red Bull che sembra solamente l’ombra di quella vista in Messico. La riprova l’ha data Daniel Ricciardo, quinto ma soprattutto staccato di ben un secondo dalla vetta. In ogni caso, l’australiano partirà dalle retrovie per la sostituzione della power unit Renault, così come Lance Stroll e i due titolari della Toro Rosso, vale a dire Brendon Hartley (bravo a centrare un tempo valido a passare la tagliola della Q1) e Pierre Gasly.

Sesta piazza per il “migliore degli altri”, stavolta un Sergio Perez che si è tenuto dietro Fernando Alonso ed entrambe le Renault di Hulkenberg e Sainz, mentre ha completato la top ten l’idolo di casa Felipe Massa. Il brasiliano avrebbe potuto fare di più, se non fosse stato per una perdita di aderenza nello stesso punto in cui è andato a muro Hamilton e che ha fermato la sua Williams in mezzo alla pista, tra l’altro proprio quando passava il neo acquisto del team di Enstone che, fortunatamente, l’ha evitato all’ultimo momento.

 GP Brasile 2017, qualifiche: Bottas centra la terza pole davanti a Vettel, Hamilton a muro

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.