vettel gp brasile pirelli

Formula 1 | GP Brasile 2017, Pirelli: la strategia vincente è stata quella a una sosta

In gara si sono avute le temperature asfalto più elevate di tutto il fine settimana, ampiamente sopra i 50°. Nonostante ciò, la maggior parte dei piloti di testa ha completato il Gran Premio con un solo pit stop

Sebastian Vettel su Ferrari conquista il Gran Premio del Brasile con una strategia vincente a un pit stop da supersoft a soft. Il pilota tedesco ha preso la testa della gara nel corso di un primo giro ricco d’azione e ha effettuato il suo unico pit stop senza perdere la leadership. Due strategie alternative si sono messe in luce durante la gara. Lewis Hamilton partito dalla pit lane, è stato uno dei cinque piloti ad aver scelto al via pneumatici soft anziché supersoft. È riuscito a recuperare numerose posizioni prima di fermarsi nel corso del giro 43 per montare pneumatici supersoft, le cui prestazioni extra gli hanno permesso di arrivare 4° al traguardo. Daniel Ricciardo è partito su pneumatici soft dalla 14ª posizione in griglia dopo aver subito una penalità e ha perso terreno dopo un contatto nelle prime fasi di gara. Costretto a un pit-stop anticipato al primo giro, dove ha montato ancora pneumatici soft, ha poi optato per i supersoft nelle fasi avanzate della gara. Anche il suo compagno di squadra Max Verstappen ha effettuato due pit stop, chiudendo la gara 5° con pneumatici supersoft.

Mario Isola – Responsabile car racing:

“Come avevamo previsto, grazie anche all’ingresso della safety car nelle prime fasi. Lewis Hamilton è stato autore di una gara straordinaria nella quale ha registrato numerosi giri veloci su pneumatici soft usati, a differenza dei diretti rivali equipaggiati con pneumatici supersoft più nuovi. I due piloti della Red Bull hanno invece optato per una strategia alternativa ugualmente efficace, nonostante Daniel Ricciardo sia stato costretto ad un pit stop anticipato alla fine del primo giro. Pirelli rimane a Interlagos per l’ultima sessione di test di sviluppo 2018, in programma martedì e mercoledì con McLaren, per poi volare ad Abu Dhabi dove due giorni dopo l’ultima gara in calendario tutti i Team saranno impegnati nei test collettivi in vista della prossima stagione

Le previsioni Pirelli

La strategia vincente era quella a una sosta da supersoft a soft tra il giro 26 e il giro 32.
Sebastian Vettel ha seguito questa tattica fermandosi al giro 28. Stessa scelta per Valtteri Bottas, poi secondo al traguardo, che ha effettuato il pit stop al giro 27.

Pneumatici nominati quest’anno

Pneumatici Pirelli Formula 1 stagione 2017

Scritto da: Pirelli Press Area

Pirelli Press Area

Tutte le news dal punto di vista Pirelli, con le statistiche e le infografiche dei circuiti e i comportamenti dei pneumatici gara per gara.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.