f1 gp brasile 2017 lewis hamilton

Formula 1 | GP Brasile 2017, Lewis Hamilton: “Ho mostrato il perchè sono il campione”

Lewis Hamilton rimonta dalla pitlane fino al quarto posto, e nelle ultime tornate a lottato per il podio con un grande Kimi Raikkonen, a fine corsa il britannico era soddisfatto della sua prova di superiorità.

Lewis Hamilton partito dalla pitlane è giunto al quarto posto finale, a pochi secondi dal vincitore Sebastian Vettel. Una vera prova di forza da parte di Lewis Hamilton, fresco campione del mondo Piloti 2017 e autore di una gara che merita di passare alla storia per la veemenza mostrata in gara e per lo spettacolo offerto a tutti gli spettatori della gara di Interlagos. Sicuramente aiutato dal cambio set-up nella giornata di ieri dopo il crash nella Q1, ma ha dato una prova di forza sia da pilota che a livello di macchina.

“Penso che sia stata una gara decisamente divertente. Sapevo che oggi avrei avuto molto da giocarmi. Il mio obiettivo oggi era riprendermi, ripagare il team dopo quello che ho fatto ieri. In un certo senso quello che guidava ieri non ero io. Quella era la mia idea. Ero a pochi secondi dai primi. E’ brutto, perché considerando il passo che avevo oggi avrei potuto vincere facilmente. Però queste cose succedono e in queste occasioni l’importante non è cadere, ma come ti risollevi. Rispetto a ieri abbiamo fatto un paio di cambiamenti. E’ stato un piccolo vantaggio, ma lo svantaggio è stato partire dietro a tutti. Forse se fossi partito in griglia sarei potuto rimanere invischiato in qualche contatto al primo giro. Non si può sapere. E’ andata così. Ma sono contento così della decisione che abbiamo preso”.

E’ la prestazione che voleva per ribadire a tutti la sua leadership, senza far dimenticare che Lewis Hamilton ha ancora fame: “Penso che oggi sia stata un’opportunità per far vedere chi veramente sono io e perché sono il campione del mondo. Ecco perché ho questi punti e la storia che ho. Ho cercato di mostrarlo con il cuore. Abbiamo inoltre fatto vedere quanto sia competitiva la nostra vettura e non so perché Valtteri non sia riuscito a vincere la gara oggi. Però io mi sono divertito”.

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.