f1 gp brasile 2017 le pagelle

Formula 1 | GP Brasile 2017, le pagelle

Ad Interlagos torna al successo Sebastian Vettel che brucia in partenza Valtteri Bottas che si accontenta della piazza di onore, chiude il podio Kimi Raikkonen, quarto un grande Lewis Hamilton, le pagelle

Bellissimo successo di Sebastian Vettel che grazie ad una bella partenza supera Valtteri Bottas (secondo al traguardo), e vince ad Interlagos, completa il podio un tenace Kimi Raikkonen, mentre il fresco campione del mondo Lewis Hamilton con una rimonta da urlo (MVP del giorno), dalla pitlane chiude la gara al quarto posto, le nostre pagelle.

Sebastian Vettel 10: Finalmente una partenza perfetta, poi quando è davanti trascina la Ferrari al successo scaccia crisi che fa ben sperare per il 2018, con la speranza sia l’anno buono per i colori Ferrari.

Felipe Massa 9: Di certo non il risultato della vita, ma sicuramente un weekend da campione, qualifica da urlo e gara bellissima, ottenendo il massimo da una macchina nettamente mediocre, basta vedere il risultato di Stroll o quelli ottenuto durante l’arco dell’intera stagione.

Kimi Raikkonen 8,5:  Obiettivo superare Ricciardo nel mondiale, con questa costanza e tenacia tutto è possibile, peccato che durante la stagione si perda.

Lewis Hamilton 8: Una qualifica da principiante, ma una gara da campione del mondo, non sbaglia un colpo dalla strategia alla gestione gomme, azzarda anche qualche sorpasso, un campione vero.

Daniel Ricciardo 7,5: Sfortunato perchè in queste ultime gare è costretto a fare i conti sempre con le penalità, ma diventa subito il padrone della prima curva con staccate da capogiro.

Fernando Alonso 7,5: Che leone, si attacca ai tubi di scarico di Massa e non li molla fino al traguardo, se l’anno prossimo la power unit Renault funziona ci sarò da divertirsi con lui pronto a lottare per le posizioni che contano.

Nico Hulkenberg 7: Finalmente una gara senza noie tecniche ed eccolo arrivare a punti con la sua gialla, sorpasso ai danni della Toro Rosso effettuato.

Serigio Perez 6,5: Visto il ritiro di Ocon i punti di oggi blindano la sua leadership all’interno del box, sicuramente un risultato notevole visti i continui screzi durante l’anno tra compagni di scuderia.

Max Verstappen 6: Un toro senza corna, si limita a fare il suo, e cioè portare la macchina al traguardo, l’unica nota è la tenacia con cui ha resistito agli attacchi di Hamilton, tenuto dietro per quasi due giri.

Valtteri Bottas 5: La tirata di orecchie arriva anche dal compagno di box, con il finnico non ci siamo, sverniciato al via e mai pericoloso in tutta la gara, mentre il compagno di squadra rimontava a doppia velocità dal fondo.

Esteban Ocon 5: Non un week end da urlo, guardando anche la qualifica, finito ancora peggio con il primo ritiro in carriera. Ha interrotto una striscia positiva e perso la leadership in squadra, almeno in classifica.

Lance Stroll 4,5: Mai in palla in questo gran premio, l’ anno prossimo la scuderia ed anche noi ci aspettiamo molto di piu.

Romain Grosjean 4: Oramai siamo abituati a vederlo coinvolti in incidenti al via, poco lucido nelle scelte e troppo nervoso alla guida e verso il team, deve abbassare la cresta ed essere più umile pensando magari a guidare.

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.