kimi raikkonen brasile 2017

Formula 1 | GP Brasile 2017, Kimi Raikkonen: “Potevo essere in prima fila”

Raikkonen rimpiange un primo settore non eccellente, che lo ha relegato al terzo posto

Fino a questa mattina, il weekend di Kimi Raikkonen era sembrato molto difficile, ma in qualifica è arrivato il miglioramento del finlandese, che ha abbassato costantemente i suoi crono fino a centrare un buon terzo tempo. Domani Raikkonen prenderà il via dal lato pulito della pista e si aspetta di battagliare con le Mercedes.

“Ieri è stata una giornata difficile – ha commentato il finlandese – ma oggi ci siamo migliorati. Nelle prime curve facevo fatica, ma con l’ultimo set di Supersoft ho ricevuto ottime sensazioni e così abbiamo centrato un buon terzo tempo”.

Il crono utile per qualificarsi al terzo posto Raikkonen l’ha ottenuto all’ultimo tentativo: “Ho fatto un buon giro, mi dispiace solo non essere in prima fila. Facevo fatica nelle prime due curve ed è proprio lì che mi è sfuggito qualcosa. Dopo sono stato più competitivo, la parte finale del giro è stata molto buona. Peccato aver perso qualcosa all’inizio, altrimenti avrei centrato la prima fila”.

“La macchina è migliorata e ho buone sensazioni, quindi per domani spero in una bella battaglia con la Mercedes.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.