dichiarazioni post libere Red Bull GP Brasile

Formula 1 | GP Brasile 2017, Daniel Ricciardo: “Giornata positiva, spero in una qualifica bagnata”

Daniel Ricciardo e Max Verstappen hanno concluso la seconda sessione di prove libere rispettivamente in terza e quinta posizione, sensazioni positive nonostante le Mercedes siano davanti

Terzo e quinto tempo per le due Red Bull in questa prima giornata di prove libere in Brasile. Daniel Ricciardo, nel pomeriggio, è stato il pilota ad essersi avvicinato maggiormente alle due Mercedes nella simulazione di qualifica. Sul passo di qualifica le due vetture austriache hanno accusato più problemi di blister rispetto agli avversari diretti.

Un soddisfatto Daniel Ricciardo commenta così questa giornata di libere mentre comincia la danza della pioggia per domani: “Sono piuttosto soddisfatto di questo venerdì. Per quanto abbiamo fatto siamo sembrati competitivi. I long run sono sembrati ma la Mercedes è sembrata veramente forte. Possiamo sicuramente trovare qualcosa domani ma non credo che siamo troppo lontani e non faremo tropi cambiamenti.”

“Non è mai stato un circuito dove abbiamo dominato in passato quindi essere vicini alla Ferrari o perlomeno nella lotta con loro sembra positivo. Vorrei la pioggia per la qualifica domani per cercare di lottare per la pole. So che anche se succederà non partirò lì per via della mia penalità ma comunque sarebbe positivo partire undicesimo, questo è il mio obiettivo.”

Anche per Max Verstappen non è stata una giornata negativa nonostante un bilanciamento della vettura ancora da rifinire: Il mio venerdì è stato ok. Potremmo trovare qualche miglioramento e dobbiamo ancora migliorare il bilanciamento ma in generale è stato un discreto giorno di libere.”

Ho sofferto con il grip questa mattina e siamo stati in grado di migliorarlo un po’ nel pomeriggio ma c’è ancora molto lavoro da fare. Certamente voglio sempre essere più veloce e le Mercedes sono più veloci di noi al momento.”

“Dobbiamo migliorare per domani perché sappiamo che in qualifica loro saliranno di motore. Credo che dobbiamo avere almeno la stessa o più velocità della Mercedes nell’ultima sessione di libere per avere un’opportunità di essere in prima fila.”

Scritto da: Samuele Fassino

Samuele Fassino

Mi chiamo Samuele, ho 19 anni. Sono un grande appassionato di motori, specie di Formula 1 nella quale spero di lavorare un giorno. Oltre ai motori le mie passioni si estendono al calcio ed alla filosofia anche se, più in generale, mi piace tenermi informato su qualsiasi tema. Sono molto determinato e cerco sempre ottenere il massimo da ogni situazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.