Fernando Alonso vede il bicchiere mezzo pieno dopo le qualifiche ad Abu Dhabi

Formula 1 | GP Abu Dhabi 2017, Fernando Alonso: “Spero di disputare una gara entusiasmante!”

La McLaren non è riuscita ad accedere alla Q3, ma Fernando Alonso vede comunque il bicchiere mezzo pieno e spera di disputare una bella gara domani. Le mescole che si utilizzeranno saranno determinanti

La McLaren ad Abu Dhabi non è riuscita ad accedere alla Q3, seppur era questo l’obiettivo da raggiungere. Obiettivo non raggiunto però con nessuno dei due piloti, infatti Fernando Alonso partirà dall’undicesima posizione, con il vantaggio di poter scegliere pneumatici e strategia, qualcosa che non avrebbe potuto fare se fosse entrato nella Top Ten, mentre Stoffel Vandoorne partirà dalla tredicesima posizione. Ma il pilota spagnolo riesce a vedere comunque il bicchiere mezzo pieno.

Infatti Fernando Alonso a riguardo ha affermato: “Sono contento dell’undicesima posizione, è ciò che ci meritavamo oggi, non siamo stati super veloci in qualifica, e secondo me non vale la pena arrivare alla Q3 per essere nono o decimo e poi iniziare con un set di mescole usato, quando chi è dietro di noi inizia la gara con gomme nuove. Domani saremo noi a trovarci in questa situazione, e ne approfitteremo. Abbiamo cercato di tirare il massimo dalla vettura, ma quando siamo arrivati a lottare per la Q3 tutti sembravano avere un pulsante magico per i loro motori, quindi non abbiamo potuto fare di più”.

“Sono contento anche del bilanciamento della vettura, è stato positivo per tutto il weekend, abbiamo ottenuto la settima e l’ottava posizione stamattina e sembra che siamo abbastanza competitivi sui long run, quindi per il passo gara dovremmo essere lì e domani abbiamo una buona occasione per ottenere punti. Spero che potremo regalare un bello spettacolo, disputando una gara entusiasmante, soprattutto ora che non c’è più pressione per nessuno, e non ci sono punti per cui lottare, dato che quasi tutte le posizioni sono ormai decise” ha così proseguito il due volte Campione del Mondo.

Quindi, la McLaren deve escogitare una buona strategia per finire nella zona punti. Quest’ultima gara dell’anno sarà una prova di difesa, ma anche di attacco e sarà molto importante iniziare con la mescola giusta ed andare ai box nel momento giusto. Fernando Alonso a riguardo ha dichiarato: “Dobbiamo pensare a quali mescole utilizzare alla partenza, perché sui rettilinei siamo un po’ vulnerabili, perciò dobbiamo essere in grado di attaccare per ottenere punti. Le mescole che utilizzeremo per uscire saranno determinanti, quelle ultrasoft sono quelle che vanno meglio, e con esse si deve fare uno stint lungo, sfruttandole il più possibile, per poi provare a fermarsi velocemente per effettuare il pit stop”.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.