Caso Ferrari: il telaio di Vettel non era dannegiato.
Ferrari.com

Formula 1| Gp Messico 2017, il caso Ferrari: il telaio di Vettel usato ad Austin non era danneggiato.

Dopo le analisi svolte dai tecnici della scuderia italiana, il telaio sostituito da Vettel in USA non aveva nessuna forma di danno strutturale.

Il telaio sostituito da Vettel nel corso delle prove libere due in America, dopo un’attenta analisi, è risultato non danneggiato.
Di conseguenza resta un mistero ciò che è successo a Sebastian durante lo scorso weekend…

Il pilota della rossa aveva segnalato via radio problemi allo sterzo e al pedale del freno ed era stato costretto ad una lunga sosta ai box.
Visivamente la scocca era fin da subito apparsa non danneggiata, ma per sicurezza la Ferrari si era decisa a sostituire il tutto.

I meccanici della rossa hanno quindi rimontato la vettura in tempo record per assicurarsi la completa risoluzione del problema.
Infatti il giorno successivo non è stato accusato nessun problema dal pilota.

Le analisi svolte dal team hanno confermato ciò che i meccanici avevano evidenziato ad occhio, ovvero che la scocca non fosse dannegiata.
Nonostante ciò la Ferrari si è presentata in Messico con un telaio di scorta nel caso il problema si ripresentasse.
Nel frattempo il telaio sostituito è stato spedito a Maranello per accertamenti più precisi.

Scritto da: Francesco Manessi

Francesco Manessi

Mi chiamo Francesco e ho sedici anni.
Sono un grande appassionato di Formula Uno, cresciuto con le imprese di Alonso e Raikkonen.
Il mio sogno è diventare giornalista sportivo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.