palmer chiude con renault

Formula 1 | Palmer chiude il capitolo Renault: “Una stagione davvero stressante”

Palmer ha chiuso la breve carriera in Renault con un 12° posto, dopo due anni vissuti nella costante paura di perdere il sedile

Con un 12° posto Jolyon Palmer chiude il capitolo Renault, caratterizzato da tante delusioni e continue illazioni su chi l’avrebbe sostituito. L’anno scorso incombeva su di lui il fantasma di Ocon, dato da molti come sostituto del britannico, quest’anno la minaccia si chiamava Carlos Sainz e alla fine si è concretizzata. Palmer cederà il sedile della RS17 all’ambizioso spagnolo, che non vedeva l’ora di cimentarsi al volante di una macchina di un team ufficiale.

“Ormai era ovvio che io lasciassi il team – ha detto Palmer – La decisione era presa e io la accetto, anche se mi dispiace molto visto tutto quello che ho trascorso insieme a questa squadra. Ormai era tutto chiaro: Carlos aveva firmato per il 2018 con Renault, ma Abiteboul non ha mai fatto mistero di volerlo piazzare nel team già alla fine di questa stagione. Così per Palmer non c’è stato nulla da fare.

Tutta la breve carriera del britannico in Renault è stata costellata dal costante pericolo di perdere il sedile per scarso rendimento. A questo hanno dato un bel contributo i media, prima con l’ipotesi di Kubica destinato a rimpiazzare Palmer in Belgio, poi con Sainz: ipotesi, quest’ultima, diventata realtà. Il livello di stress quest’anno è stato enorme – ha ammesso Palmer – Non posso dire che non mi sento sollevato dal fatto che sia terminata. Ogni volta diventava tutto più stressante, perché tutti mi chiedevano del mio futuro. Purtroppo la stagione non è andata come volevamo. Ora lavorerò per un nuovo progetto, ci sono molte cose possibili e vedremo cosa accadrà”.

 

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.