Nel 2018 la Rai taglierà le dirette: solo sei i GP live

Formula 1 | Nel 2018 la Rai trasmetterà solo sei GP in chiaro

Dopo aver minacciato di lasciare tutto, la Rai manterrà solo sei GP in diretta per il 2018, trasmettendo in differita tutti gli altri

La nuova direzione della Rai sotto il controllo di Mario Orfeo sembra intenzionata a non voler mollare del tutto la Formula 1. Se a inizio anno l’intenzione era quella di lasciare l’intero palinsesto a Sky, oggi la decisione definitiva sembra andare verso un compromesso… che lascerà l’amaro in bocca a tutti gli appassionati.

Se quest’anno i GP trasmessi in diretta dalla nostra Tv nazionale sono stati indicati in nove appuntamenti, dalla prossima stagione il contratto, attualmente in corso di trattative con la piattaforma satellitare di Murdock, vedrà un numero di Gran Premi live ridotti fino a sei.
Tutti gli altri, quindi, saranno resi disponibili a tutti i fans del Circus iridato in differita.

Un taglio voluto per ridurre i costi complessivi dei diritti sportivi che dovranno essere sostenuti, ma che in ogni caso non dovrebbe comportare grandi problemi: il calendario del 2018, con i suoi 21 round, favorirà infatti proprio la trasmissione delle gare in differita alla tradizionale ora delle 14 domenicali, rispetto al live della mattina durante il quale gli ascolti, tendenzialmente, sono minori.

In tutto questo c’è, però, un’ulteriore possibilità di avere le gare più importanti in chiaro: l’aiuto, in questo frangente, potrebbe arrivare dal canale TV8, appartenente al gruppo Sky Italia e che oggi già propone le gare della MotoGP. Dal momento che il budget proveniente dalla Rai sarà minore nel prossimo anno, esiste l’eventuale opportunità che alcuni Gran Premi possano essere convogliati dalla Tv di Murdock a questo canale del digitale terrestre, arrivando di nuovo al tetto previsto di nove gare trasmesse in diretta. E, magari, anche di più…

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

2 commenti

  1. Massimo Di Pietro

    Vorrei suggerire alla stessa RAI se ha bisogno di tagliare i costi e quindi trasmettere in differita alle 14, non comunicasse fino a quell’ora il risultato nei loro TG, accorgimento regolarmente disatteso e che rovina l’appuntamento ai telespettatori

  2. Sky sorprende sempre. Pensano anche ai non abbonati
    Rai delude sempre. Egoisti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.