LAT Images

Formula 1 | GP Messico 2017, Valtteri Bottas: “La persona giusta ha vinto il titolo”

Valtteri Bottas sale sul podio in Messico dopo un lungo digiuno e si complimenta con il compagno di squadra Hamilton, quattro volte iridato

Valtteri Bottas ritorna sul podio dopo una seconda metà di stagione nell’ombra. Al GP Messico il pilota finlandese della Mercedes ha chiuso al secondo posto, alle spalle di un imprendibile Max Verstappen.

Bottas si complimenta con il compagno di squadra e amico Lewis Hamilton, che ha conquistato il suo quarto titolo piloti: La persona giusta ha vinto il titolo quest’anno, Lewis se lo merita! E’ il mio compagno di squadra, quindi so che non solo è talentuoso ma anche un grande lavoratore, e un bravissimo ragazzo.Quindi anche se lottiamo, sono felice per lui ma ovviamente vorrei batterlo l’anno prossimo.”

Il finlandese ha evitato il contatto tra Verstappen, Vettel e Hamilton alla partenza e ciò gli ha permesso di stabilirsi in zona podio da subito, ma riconosce che la gara non è stata caratterizzata da troppi eventi. “La gara oggi è stata piuttosto ovvia dalla partenza. In curva 2 ho visto che Max e Seb erano affiancati, e uno di loro è andato largo, quindi sapevo che in curva 3 ci sarebbe stata confusione. Ho deciso così di prendere l’interno, tagliare la curva e avere una buona uscita. Successivamente non sono accadute molte cose, sfortunatamente non siamo stati in grado di lottare con Max oggi, quindi ho solo portato la macchina a casa.” dichiara Bottas.

Non ce n’era per nessuno in Messico, Red Bull è stata competitiva sin dall’inizio mentre Mercedes non è riuscita a trovare il set-up adatto per attaccare. “Siamo consapevoli che non avevamo il passo per vincere, quindi c’è molto su cui lavorare. Nel complesso, però, non è stata una brutta giornata per noi, ho sentito di aver dato il massimo con la macchina, ed è stato bello salire sul podio dopo tanto tempo, e poi Lewis ha vinto il titolo.” ha concluso.

Ora l’obiettivo di Bottas è superare Sebastian Vettel per il 2° posto nel campionato piloti: con la gara del Messico il finlandese è riuscito a rosicchiare 6 punti e ormai solo 15 li separano.

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Ora studio lingue all’università Ca’ Foscari e faccio parte di f1world da 3 anni. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.