Formula 1 | GP Messico 2017, Valtteri Bottas: “Non vedo l’ora che ci siano le qualifiche!”

Venerdì altalenante per Valtteri Bottas, ma lui è fiducioso. Riuscirà a raggiungere Sebastian Vettel nella Classifica Piloti ed a spodestarlo dalla seconda posizione?

Il venerdì di prove libere del Gran Premio del Messico è stato altalenante per Valtteri Bottas. Il finlandese della Mercedes nella seconda sessione di prove libere non è riuscito a confermare la buona prestazione effettuata nella prima, a causa di alcune modifiche di set-up che non hanno portato i risultati sperati e per gli pneumatici, che non hanno funzionato come dovevano e quindi gli hanno complicato le cose. Questo non è certo un periodo semplice per Valtteri Bottas, perché mentre il suo compagno di squadra si appresta a vincere il titolo iridato, lui sembra non essere più in sintonia con la monoposto. Ma nonostante questi inconvenienti, Valtteri Bottas ce la sta mettendo tutta per trovare il bandolo della matassa e resta fiducioso per le qualifiche, infatti non vede l’ora di disputarle.

A riguardo infatti il finlandese ha dichiarato: “La prima sessione di prove libere è stata davvero buona e mi sono divertito davvero tanto. L’Autodromo Hermanos Rodriguez ha un circuito davvero divertente da guidare, ma allo stesso tempo è decisamente impegnativo, a causa del poco grip. Abbiamo effettuato alcune modifiche nel set-up per la seconda sessione di prove libere, che però non sono state all’altezza delle aspettative e perciò non ci hanno soddisfatto, quindi così facendo abbiamo percorso una direzione sbagliata. Così, alla fine della sessione, abbiamo ritenuto opportuno anzi necessario, tornare al set-up originale. Per qualche strano motivo ho avuto anche difficoltà nel far funzionare correttamente le mescole nella seconda sessione, ecco perché il mio ritmo non sembrava buono come nella prima sessione di prove. Ma nonostante tutto, penso che sia stato un giorno positivo, perciò non vedo l’ora che ci siano le qualifiche”.

Riuscirà Valtteri Bottas a ritrovare la sintonia momentaneamente perduta, con la sua monoposto? Il finlandese potrebbe insidiare il secondo posto nella classifica piloti, ora occupato da Sebastian Vettel, visto che li dividono soltanto 21 lunghezze. Valtteri Bottas potrebbe in tre gare spodestare il pilota tedesco, provando così a fare la doppietta Mercedes?

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.