f1 daniel ricciardo red bull
LAT Images

Formula 1 | GP Malesia 2017, Ricciardo: “Avrei voluto una lotta più accesa con Vettel”

Daniel Ricciardo porta la Red Bull numero 3 sul podio della Malesia alle spalle di Verstappen e Hamilton. L’australiano lamenta l’assenza di azione nel duello con Vettel per il 3° posto

A completare il felice quadretto della famiglia Red Bull sul podio c’è Daniel Ricciardo, terzo classificato all’ultima edizione del GP Malesia. Dopo una qualifica non esaltante dietro al compagno di squadra Verstappen e senza il forte avversario Raikkonen, l’australiano ha chiuso alle spalle del leader del Mondiale Hamilton.

Pur essendo per metà fuori gioco, la Ferrari ha potuto contare su Sebastian Vettel in rimonta dal fondo della griglia. Intorno al giro 45 il tedesco ha raggiunto Ricciardo, ma non è riuscito a portare a casa il sorpasso a seguito dell’incomprensione con il doppiato Alonso e del campanello d’allarme al motore monitorato al muretto.

“Mi sono divertito oggi. All’inizio speravo di finire secondo ma dopo la sosta c’era solo da proteggere il 3° posto contro Sebastian, che stava arrivando. Tentavo sempre di fare le spalle larghe, sgomitare per difendermi e sono rimasto sorpreso dal fatto che mi abbia attaccato veramente una volta sola. Forse ha usato le gomme per avvicinarsi a me e dopo l’attacco penso abbia avuto qualche problema. Onestamente avrei voluto una lotta più accesa alla fine per rendere il tutto più emozionante, dato che gli ultimi giri li ho fatti praticamente da solo.”

“Questa doppietta è un risultato molto positivo per noi oggi. Ovviamente Max ha ottenuto la fetta più grossa e ha guidato bene, quindi gli faccio i complimenti; è stato forte tutto il week-end. C’erano delle buone opportunità per le vetture qui, quindi ci riproveremo anche a Suzuka. Per le prossime gare sembra tutto positivo per noi nei circuiti ad alto carico.”  ha dichiarato Daniel Ricciardo.

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner
Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Ora studio lingue all'università Ca' Foscari e faccio parte di f1world da 3 anni. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.