Formula 1| Marchionne:"Vettel è emotivo, non sembra tedesco

Formula 1 | GP Giappone 2017, Sebastian Vettel: “Presto mostreremo il nostro vero potenziale”

Autore del miglior tempo di giornata sul circuito di Suzuka, Sebastian Vettel ha affermato che presto la Ferrari sarà competitiva anche in gara

Il quarto posto in Malesia deve averlo convinto a dare il massimo fin da subito sull’ottovolante giapponese, dal momento che è stato capace di beffare tutti portando la sua Ferrari in vetta con un impressionante 1’29”166. Stiamo parlando di Sebastian Vettel, che nel venerdì di libere ha dominato la scena fissando il nuovo record di Suzuka e mostrando l’attuale potenziale della sua SF70H.

Con questo crono la Rossa di Maranello ha fatto vedere a tutti di che pasta è fatta, anche se il pilota tedesco ha poi affermato che queste capacità non sono sufficienti solamente in prova o in qualifica, ma sarà fondamentale portarle sotto i riflettori anche in gara.
Oggi è stata una giornata discreta: la mia Ferrari si è comportata bene fin dall’inizio, però non sono soddisfatto del pomeriggio. Avrei voluto girare di più sul bagnato, ma alla fine la mia squadra ha preferito preservare le gomme wet per le prossime sessioni”.

Al momento ci sentiamo forti quando scendiamo in pista durante le prove o in qualifica, ma molto presto riusciremo a mostrare il nostro potenziale anche in gara, dove è fondamentale fare la differenza d’ora in avanti”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.