Lewis Hamilton nonostante tutto è soddisfatto

Formula 1 | GP Giappone 2017, Lewis Hamilton: “La vettura è testarda, ma lo sono molto anch’io!”

Lewis Hamilton ha avuto buone sensazioni oggi, i capricci fatti dalla sua Mercedes sembrano al momento spariti e spera che nel weekend fili tutto liscio. La vettura diventerà nuovamente capricciosa?

Dall’arrivo dell’era del turbo nel 2014, c’è stata una squadra che non ha avuto alcun rivale fino a questa stagione. La Mercedes ha dimostrato il suo potenziale e la sua supremazia in questi anni, vincendo consecutivamente il Campionato Mondiale di Piloti e Costruttori nel 2014, 2015 e 2016. Ora la Mercedes con Lewis Hamilton guida con 34 punti di vantaggio la classifica del Campionato Piloti ed ha praticamente ipotecato il Campionato Costruttori, con ben 118 punti di vantaggio sulla Ferrari, quando ancora vi sono cinque gare da disputare in questo 2017. Nonostante ciò, la Mercedes però sta attraversando un momento difficile, a causa di prestazioni al di sotto delle aspettative, mentre i suoi diretti rivali stanno avendo un buon ritmo ed un buon margine di miglioramento prestazionale.

“La vettura si comporta come una diva secondo Toto Wolff”, così ha affermato Lewis Hamilton sul comportamento della sua vettura il venerdì del GP giapponese. “La monoposto è testarda, ma lo sono molto anch’io. Mancano cinque gare al termine della stagione e non ho idea di dove potremo avere problemi e dove invece andrà tutto bene. Spero che le cose non peggiorino ulteriormente”, ha così dichiarato Lewis Hamilton che ha vinto a Singapore ed è arrivato secondo in Malesia, nonostante la competitività dimostrata dalla Red Bull.

Gli ingegneri Mercedes sono preoccupati perché non conoscono la natura delle carenze mostrate dalla monoposto, ma faranno il possibile per migliorare. Tuttavia, il tre volte Campione del Mondo è soddisfatto di questo venerdì di prove libere, in cui ha ottenuto la seconda posizione nella prima sessione e la prima nella seconda sessione, e spera che tutto vada per il meglio. A riguardo ha affermato: “Ho disputato un venerdì di prove libere lineare, senza grossi problemi, trovando una monoposto in condizioni migliori rispetto a quelle di Sepang, che mi ha dato buone sensazioni anche su pista bagnata”. Lewis Hamilton sostituirà il cambio, ma non incorrerà in penalità, perché ha disputato sei gare con il precedente.

Scritto da: Sabrina Aceto

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 25 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l’aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.