Ecclestone sostiene Kubica: “Williams svegliati, perchè Robert sarà più forte di prima!”

Formula 1 | Ecclestone sostiene Kubica: “Williams svegliati, perchè Robert sarà più forte di prima!”

L’ex boss della F1, Bernie Ecclestone, ha affermato che la Williams non dovrebbe lasciarsi scappare Kubica per la prossima stagione

Quest’anno Robert Kubica è stato al centro dell’attenzione di tutti gli addetti ai lavori della Formula 1: la sua ferrea volontà di tornare nel Circus iridato l’ha portato a lavorare duramente su se stesso, al punto che inizialmente sembrava che la sua ex-squadra, la Renault, potesse offrirgli una concreta chance per un sedile sulle proprie monoposto.

Poi, però, le cose non sono andate come erano state programmate: il reparto corse francese ha deciso di puntare tutto su Carlos Sainz Jr, che prenderà il posto sulla RS17 di Jolyon Palmer, licenziato per mancanza di risultati, nel prossimo GP degli Stati Uniti al fianco del riconfermato Nico Hulkenberg.
Una scelta che ha portato il pilota polacco a rescindere l’accordo che aveva con la sua ex-scuderia, cercando prontamente un’alternativa al fine di coronare, di nuovo, il suo sogno.

Nelle ultime settimane questa opportunità è arrivata da uno dei pochissimi team che non hanno ancora definito la propria line-up del 2018: stiamo parlando della Williams, che deve ancora decidere chi affiancare a Lance Stroll nella prossima stagione.
Una scelta per la quale il giudice sarà il cronometro in pista: il reparto corse di Grove, infatti, ha allestito alcuni test nei quali mettere a confronto i vari candidati per la futura FW41, tra i quali spicca, appunto, Robert Kubica.

Il pilota polacco, questa settimana, è sceso in pista sul circuito di Silverstone per una prima prova di familiarizzazione con la FW36 del 2014, la stessa che utilizzerà la prossima settimana sull’Hungaroring dove si sfiderà con il suo diretto rivale, quel Paul Di Resta che, al momento, è il terzo pilota della scuderia di Sir Frank.

Tutta questa vicenda, ovviamente, non è passata inosservata agli occhi dell’ex-capo della Formula 1, quel Bernie Ecclestone che sta sostenendo l’impegno e la costanza di Robert nel voler perseguire il proprio obiettivo. Secondo il boss britannico la Williams non dovrebbe lasciarsi scappare il talento di Kubica, che se tornerà sul serio nel Circus iridato sarà molto più forte di quanto non lo fosse quando correva per la BMW Sauber e poi per la Renault.

Se Robert non avesse avuto quell’incidente nel 2011, credo che ora sarebbe già Campione del Mondo – ha affermato Ecclestone – Sono convinto che potrebbe tornare in F1 più forte che mai: mentalmente è molto più aggressivo, mentre fisicamente non avrebbe grandi problemi. Anni fa, quando ero team manager, c’era un ragazzo di nome Archie Scott-Brown che si trovava in una condizione peggiore di Kubica, ma nonostante ciò era dannatamente veloce. Per questo motivo non credo che la sua disabilità rappresenti un ostacolo al suo possibile rientro”.

Dovesse tornare sul serio, sarebbe un grandissimo valore aggiunto per tutto il mondo della Formula 1 – ha continuato l’ex boss del Circus – Se fossi nei panni della Williams, non me lo lascerei scappare per la prossima stagione: in questo modo perderebbero Felipe Massa, ma credo che il brasiliano abbia avuto la sua chance. Robert, invece, sveglierebbe un sacco di persone se tornasse a correre. Ora, tra l’altro, ha al suo fianco Nico Rosberg come manager, con il quale condivido l’idea di dargli un’opportunità. L’unica cosa in cui deve sperare? Che il team di Grove si decida presto per il 2018”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.