Berger prevede il futuro: “Nel 2018 Hamilton e Vettel lotteranno ancora”

Formula 1 | Berger prevede il futuro: “Nel 2018 Hamilton e Vettel lotteranno ancora”

In una recente intervista Gerhard Berger ha sottolineato che per l’anno prossimo i due principali protagonisti del Circus, Hamilton e Vettel, saranno di nuovo ai ferri corti

Quando c’è da esprimere un’opinione forte su quello che sta accadendo nel Circus iridato, ecco arrivare il pensiero di uno dei grandi protagonisti della Formula 1 degli anni ’90. Stiamo parlando di Gerhard Berger, ex pilota della McLaren e della Ferrari e che stavolta ha voluto non solo pronosticare ciò che accadrà nei prossimi appuntamenti iridati, ma anche come si delineerà la prossima stagione 2018.

Al momento Sebastian Vettel si trova in seconda posizione nella classifica Piloti, con ben 59 punti da recuperare sul diretto rivale Lewis Hamilton. Una situazione nella quale il tedesco di Maranello non deve sentirsi un perdente secondo l’ex pilota austriaco, indipendentemente da come finirà la sua lotta con il britannico della Mercedes.

Vettel non deve giudicarsi un perdente da come finirà questo 2017 – ha affermato Berger – La Ferrari, infatti, ha fatto passi da gigante in questa stagione e ha messo la Mercedes sotto molta più pressione rispetto a quanto effettivamente atteso. Sono sulla strada giusta”.

Detto ciò, nel 2018 prevedo una grande battaglia tra Hamilton e Vettel, quando entrambi avranno quattro Titoli Mondiali messi in cassaforte – ha continuato l’austriaco – Un mio giudizio su tutti i problemi che Maranello ha dovuto passare finora? Probabilmente la Scuderia del Cavallino è rimasta sorpresa dai miglioramenti che sono stati capaci di mettere in campo e questo ha creato molta pressione e altrettante aspettative. Se sviluppi qualcosa con molta velocità i rischi che quel componente si rompa irrimediabilmente aumentano…”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.