f1 lobato alonso mclaren 2018
LaPresse

Formula 1 | Antonio Lobato: “Il contratto di Alonso per il 2018? Ancora da rivedere”

Antonio Lobato afferma che Fernando Alonso rinnoverà con McLaren, ma sono sorte alcune questioni a ritardare l’annuncio

La situazione del contratto di Fernando Alonso sta subendo una battuta di arresto per questioni tecniche ed economiche con McLaren. Come ha spiegato il codirettore di SoyMotor Antonio Lobato, il contratto dello spagnolo deve essere rivisto dall’inizio alla fine, ponendo una particolare attenzione a termini e condizioni.

I rumors del mese scorso portavano a una proposta biennale con delle break-clauses alla fine di ogni stagione nel caso in cui il progetto dovesse rivelarsi ancora fallimentare. E’ proprio la possibilità di svincolarsi facilmente ciò su cui Alonso starebbe insistendo.

“Le conversazioni continuano, però rallentate. Hanno incontrato qualche difficoltà circa il denaro che McLaren intende dare a Fernando. Vogliono rivedere il contratto. In più si sono fermati per un altro dettaglio fondamentale: Fernando vuole assicurarsi una via d’uscita se la McLaren-Renault non rende come tutti si aspettano.” ha dichiarato Lobato.

McLaren risulta l’unica opzione possibile, dal momento che le mire Williams si sono spostate altrove, in un contesto molto più prossimo, mentre in Ferrari è già tutto blindato e deciso per il prossimo anno. Tuttavia Lobato conferma i tentativi di negoziazione avvenuti nella prima metà della stagione: “Hanno parlato con molti team, inclusa la Ferrari. Non andrà lì perché non c’è spazio per Fernando finché ci saranno Marchionne, Arrivabene e Vettel. Ha lasciato una ferita ancora aperta e ovviamente c’è un po’ di ostilità, e Vettel non vuole averlo accanto. Però per parlare, confermo che hanno parlato.”

Niente di nuovo sul fronte Alonso, eccetto un possibile ritardo nell’annuncio del rinnovo. La decisione era attesa per il GP USA, ma è improbabile secondo il giornalista spagnolo che la negoziazione venga portata a termine in meno di due settimane. Pertanto la Formula 1 dovrà ancora attendere per vedere confermato il bicampione.

Scritto da: Beatrice Zamuner

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 19 anni e ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre. Ora studio lingue all’università Ca’ Foscari e faccio parte di f1world da 3 anni. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.