Valtteri Bottas Mercedes 2017

Formula 1 | Valtteri Bottas rinnova con la Mercedes per il 2018: “La loro fiducia è stata ben riposta”

Valtteri Bottas correrà per la Mercedes anche per il 2018. Il finlandese è 3° nel Mondiale Piloti. Ha vinto in Russia e Austria, conquistando la pole a Sakhir e al Red Bull Ring

Tenendo conto della bella stagione fin qui disputata, era solamente questione di tempo. Anche se la notizia era già nell’aria da parecchi giorni, la conferma è arrivata proprio in occasione della settimana di avvicinamento al Gran Premio di Singapore: Valtteri Bottas correrà per la Mercedes anche per il 2018. Il pilota finlandese, che continuerà a essere il compagno di squadra di Hamilton, è stato confermato dalla casa tedesca che ha deciso di continuare a investire sul talento di Nastola.

I numeri parlando da soli: il 28enne, che attualmente con 197 punti occupa la terza posizione nella classifica mondiale dei piloti, in questa stagione è salito in due volte sul gradino più alto del podio, rispettivamente in Russia e Austria, conquistando anche le pole position degli appuntamenti di Sakhir e del Red Bull Ring.

La Mercedes ha sempre creduto nelle capacità di Valtteri Bottas, contattato a termine della scorsa stagione per vedere se fosse disponibile a prendere il posto di Rosberg, a sicuramente uno dei suoi più fervidi supporter è senza dubbio Toto Wolff, boss della scuderia tedesca: “Abbiamo lanciato a Valtteri un’enorme sfida quest’anno. Si è unito alla squadra praticamente all’ultimo e il suo compagno di squadra è il miglior pilota in circolazione – ha commentato il manager austriaco – Nel corso di questi primi 13 Gran Premi i suoi risultati sono stati impressionanti, posso dire che ci sono stati più alti che bassi, come ad esempio le sue due vittorie in Russia e Austria. Guardando come è andata questa prima parte di stagione, non abbiamo trovato nessun motivo per non continuare con lui anche nel 2018“.

A giocare un ruolo fondamentale nel rinnovo del finlandese è stato il rapporto di stima reciproca che Valtteri Bottas ha con Hamilton: “La Mercedes vuole portare avanti dei valori importanti come il rispetto e la sportività. Proprio queste qualità formano la base del rapporto tra Valtteri e Lewis. È questo che ci serve nella lotta con i nostri avversari“.

Non poteva che essere entusiasta del rinnovo anche il talento 28enne, che proprio pochissimi giorni fa ha festeggiato il primo anno di matrimonio con la sua Emilia: “Sono orgoglioso e contento di poter essere parte della famiglia Mercedes anche per la stagione 2018. Insieme cresciamo giorno dopo giorno e diventiamo sempre più forti continuando a lavorare duramente – ha esordito Valtteri Bottas – Da quando mi sono unito a questa squadra, grazie all’accoglienza che mi hanno riservato e al grande sostegno ricevuto, ho imparato molto e sono cresciuto tantissimo. Già quest’anno ho vissuto momenti indimenticabili che difficilmente potrò scordare.
Quando la Mercedes ha deciso di assumermi ha implicitamente creduto nelle mie capacità, e il rinnovo dimostra che mi sono meritato la loro fiducia. Continuerò a lavorare duramente, dentro e fuori la pista, per migliorarmi ulteriormente e convincere tutta la squadra che la loro fiducia è stata ben riposta. Voglio ringraziare tutti per questa opportunità, i membri del consiglio, chi lavora in fabbrica a Brackley e a Brixworth e soprattutto il team che ci segue in occasione del Gran Premi. Voglio ringraziare anche i tifosi per il loro sostegno e la fiducia che mi hanno dimostrato. È significato moltissimo per me“.

Anche se oggi le luci dei riflettori sono puntate tutte su Valtteri Bottas, non si può non parlare di Hamilton: “Con Lewis c’è un bel rapporto di rispetto reciproco, vogliamo spingere assieme per aiutare la Mercedes a fare ulteriori passi in avanti. Di questa scuderia mi ha colpito la mentalità, l’impegno, la metodologia di lavoro e lo spirito della squadra“, ha concluso.

Scritto da: Eleonora Ottonello

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.