f1 aston martin red bull racing

Formula 1 | Il Title Sponsor per Red Bull sarà Aston Martin

Aston Martin Red Bull Racing, così si denominerà il Team di Milton Keynes per la stagione 2018 di Formula 1

La relazione tra Red Bull Racing e Aston Martin è iniziata nel 2016 per la realizzazione del nuovo modello stradale, Aston Martin Valkyrie, che sarà commercializzato nel 2018.  In questo autunno è arrivato l’annuncio della nuova innovation partnership siglata tra le due realtà automobilistiche.

La partnership tecnica avrà il suo compimento con il nuovo Advanced Performance Centre che sarà stabilito nel campus di Milton Keynes nel corso di quest’anno. Il nuovo polo consentirà una più stretta collaborazione per lo sviluppo tecnologico sia del prodotto Formula 1 che di quello stradale.  Inoltre la nascita di questo nuovo centro prevede la creazione di 110 nuovi posti di lavoro ed ospiterà anche il personale di progettazione ed ingegneria di Aston Martin relativamente il concepimento e lo sviluppo dei modelli stradali futuri.

Il presidente e CEO di Aston Martin, Andy Palmer, ha dichiarato che l’intenzione di coinvolgere il marchio britannico come fornitore di propulsori di Formula 1 sarà vagliata qualora le condizioni regolamentari risulteranno convenienti, spiegando che: “La Title Partnership rappresenta lo step logico alla innovation partnership di Aston Martin con la Red Bull Racing.” Palmer ha poi specificato:“Stiamo prendendo coscienza del valore globale offerto da una Formula 1 rivitalizzata. Le discussioni sulle power unit sono di nostro interesse, ma solo se le circostanze saranno convenienti. Non siamo interessati ad entrare in un clima di restrizioni regolamentari lato propulsori, se la FIA dovesse creare le opportune condizioni in futuro, l’idea di un coinvolgimento a tempo pieno in Formula 1 è nei nostri programmi.”

Chris Horner, Team Principal Red Bull Racing, riguardo la nuova partnership ha dichiarato:“La nostra innovation partnership con Aston Martin è stato un progetto pionieristico dal primo giorno. Insieme abbiamo concepito e realizzato la Aston Martin Valkyrie, siamo felici di aver esteso la collaborazione e di presentarci nella stagione 2018 di Formula 1 con il nome di Aston Martin Red Bull Racing. Il nuovo centro che sorgerà a Milton Keynes ci consentirà di accrescere il know-how tecnologico potendo aprire una collaborazione congiunta su nuovi progetti altrettanto innovativi.”

Sembra evidente che le intenzioni della casa di Milton Keynes siano quelle di creare le condizioni per portare nel Circus F1 una motorizzazione indipendente con la quale cercare di proseguire l’impegno nella massima categoria del motorsport. Resta da capire come si evolverà anche la situazione Honda, entrata nell’orbita Red Bull con la fornitura a Toro Rosso dal 2018.

Scritto da: Gianluca Langella

Gianluca Langella
Ingegnere Meccanico, operante come libero professionista nel mondo degli Impianti Tecnologici Civili ed Industriali. Innamorato di auto, e dall'arrivo di quel Tedesco nativo di Kerpen, votato alla causa Ferrari dal 1996. Un amore incondizionato per la F1, da me definita come "Lo Sport che risveglia i Talenti dell'uomo." Mi è mancato il coraggio di lasciare i miei natali per andare al Politecnico di Torino a studiare Ingegneria dell'Autoveicolo. Mi rimane la scelta di osservare, analizzare, godere e non, di tutto quanto offerto, di anno in anno, da questo beneamato sport motoristico. Mi resta un sogno nel cassetto, irrealizzato, da donare, eventualmente, ad un mio futuro figlio. Quello di vederlo diventare, un giorno, Ingegnere in Ferrari.

1 Commento

  1. Red Bull Racing Aston Martin in Formula 1 2018? Be’, Io preferisco vederla col motore ibrido come quello della Peugeot.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.