Lewis Hamilton e MV Agusta: da pilota a designer

Formula 1 | Lewis Hamilton e MV Agusta: da pilota a designer

A Monza Lewis Hamilton è stato visto arrivare in sella alla sua MV Agusta F3: un segnale che ha anticipato il rinnovo del contratto che lega il pilota britannico con la Casa di Schiranna

Nella mattina di domenica scorsa Lewis Hamilton si è presentato nel paddock dell’Autodromo di Monza in sella alla sua fiammante MV Agusta F3 personalizzata di tutto punto con tanto di scarico SC-Project e colorazione dedicata.
Il legame che c’è tra il tre volte Campione del Mondo britannico e la Casa di Schiranna non è puramente commerciale, ma nasconde qualcosa di più: il fatto che sia arrivato sul circuito brianzolo con una delle due ruote di punta del marchio italiano, inoltre, è stato il segnale che la loro collaborazione è destinata a continuare anche nel prossimo futuro.

Hamilton, infatti, ha recentemente rinnovato il contratto che lo lega con la MV dopo il successo ottenuto dalla Dragster RR LH, in modo che potrà contribuire alla produzione di nuovi modelli curandone di persona il design.
Sono contento di proseguire la mia partnership con la MV Agusta – ha dichiarato Lewis – Mi piace lavorare con Giovanni Castiglioni e con i loro ingegneri, perchè sono in grado di infondere in ogni loro progetto una grande passione e una cura maniacale per i dettagli”.

Anche il Presidente della Casa di Schiranna, Giovanni Castiglioni, si è detto entusiasta di proseguire il legame con il tre volte Campione del Mondo: “Ho conosciuto Hamilton qualche anno fa quando ha telefonato al nostro centralino chiedendo di acquistare una nostra moto. In seguito abbiamo creato per lui dei modelli personalizzati, per poi stabilire una partnership che ha portato alla realizzazione della Dragster RR LH, prodotta in serie limitata a 244 esemplari. Finora siamo stati soddisfatti di questa collaborazione, per cui oggi sono orgoglioso di annunciare la sua prosecuzione che permetterà la creazione di nuovi progetti direttamente supervisionati dallo stesso Lewis”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi

Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore.
La Formula 1 rappresenta per me un’opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? “Keep fighting”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.