verstappen 2017

Formula 1 | GP Singapore 2017, Max Verstappen: “Non capisco la manovra di Vettel, è colpa sua”

Verstappen non ha dubbi sul colpevole del patatrac al via

Non ha peli sulla lingua Max Verstappen nel commentare l’incidente al via. Come in Belgio e in Messico lo scorso anno, tornano le scintille tra l’olandese e Sebastian Vettel, messo nel mirino di Verstappen, che una volta davanti ai microfoni non ha esitato ad addossargli la responsabilità del patatrac al via.

A domanda diretta su chi sia il colpevole della carambola, Verstappen non ha dubbi: “Vettel, e il motivo è che ha cominciato a stringermi verso sinistra, ma avevo Kimi all’interno e non potevo fare nulla. Non è una scusa da parte mia, è andata così. Non capisco la manovra di Seb: se ti stai giocando il campionato, come puoi prenderti un simile rischio? Che senso aveva stringere me e Kimi verso sinistra? Non penso sia stato un incidente di gara, quindi: c’è qualcuno che l’ha causato.

Verstappen si è trovato nella morsa delle Ferrari e nemmeno un tentativo di frenata è bastato ad evitare la carambola: Ho provato a mollare un attimo, ma eravamo troppo vicini. Mi sono trovato nel mezzo senza aver fatto nulla di sbagliato. Stavo semplicemente cercando una partenza pulita. Avevo visto che Kimi mi stava affiancando ma non volevo stringerlo sulla sinistra perché la gara è lunga, invece ci siamo giocati tutto in 200 metri”.

“Mi consolo perché almeno ci siamo ritirati tutte e tre, io e le Ferrari, così hanno pagato anche loro. Avessi fatto l’errore da solo, sarebbe stata un’altra storia. Ma in questo caso, non ho sbagliato io.

 

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi
Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.