f1 gp singapore 2017 pagelle

Formula 1 | GP Singapore 2017, le pagelle

Lewis Hamilton come una lampo nella notte vince a Singapore portando a 28 punti il vantaggio su Vettel dopo il ritiro alla prima curva post crash con Verstappen e Raikkonen. Ricciardo secondo con la Red Bull davanti a Bottas completano il podio, le pagelle della redazione.

Lewis Hamilton vince la pazza corsa a Singapore e porta a 28 punti il vantaggio su Vettel dopo il ritiro di dei due ferraristi alla prima curva protagonisti del crash con Verstappen che potrebbe costare il mondiale in Ferrari.Daniel Ricciardo secondo con la Red Bull davanti a Bottas completano il podio, le pagelle.

Lewis Hamilton 10: Nel weekend peggiore della stagione viene letteralmente baciato dalla fortuna, dopo la prima curva si trova in testa senza avversari e con il suo diretto rivale fuori dai giochi, con strada libera per lui è un gioco da ragazzi.

Carlos Sainz 9: Fantastica corsa del pilota spagnolo, che nella notte regala una prestazione da incorniciare con tanti punti per la scuderia in ottica mondiale.

Stoffel Vandoorne 8,5: Oramai l’ombra di Fernando Alonso sembra essere scomparsa, Stoffel ha terminato lo svezzamento e mostra tutto il suo talento, ancora davanti a Fernando e soprattutto punti pesanti per la McLaren.

Jolyon Palmer 8: Nel weekend in cui praticamente viene appiedato dalla scuderia, Palmer cala il jolly, bellissima prestazione con un sesto posto da urlo, anche per lui sono punti pesanti.

Lance Stroll 7,5: Il ragazzo “raccomandato” continua a dimostrare che ha del talento, ancora una volta raccoglie tanto, e visto l’andamento della Williams due punti sono veramente tanti.

Daniel Ricciardo 7,5: Lui come tutta la RedBull è sembrato un cerino che illuminava il circus il venerdì e si è andato spegnendo curva dopo curva, praticamente non ha mai impensierito nessuno, si è preoccupato soltanto di terminare l’ennesima gara sul podio.

Valtteri Bottas 7: Rinvigorito dai diversi eventi favorevoli in gara agguanta un podio insperato fino allo start della gara, costante ed affidabile.

Sebastian Vettel  6,5: La qualifica è da 10, tutto il resto non si può valutare, questo voto nasce da quelle che possono essere le sue cause per l’incidente, ennesimo start mediocre con conseguenza chiusura aggressiva a sinistra che poi ha portato all’impatto, speriamo di ritrovarlo cattivo già in Malesia.

Max Verstappen 6: Qualifica quasi perfetta, partenza così così, sicuramente non è il colpevole dell’incidente (anche se ancora non è chiaro chi lo sia veramente), ma grande scivolone nel post gara dicendo che Vettel poteva alzare il piede accontentandosi di lasciar vincere lui ma soprattutto di essere felice del ritiro di tutti e tre. Molto acerbo quest’anno.

Kimi Raikkonen 6: Come si dice in questi casi “una ne fa e due ne sbaglia”, indovina la partenza dell’anno ma il suo tentativo esasperato di arrivare chissà dove provoca il crash ed il conseguente ritiro delle due monoposto in rosso, facendo allontanare quel sogno mondiale che oramai a Maranello si culla da dieci anni.

Felipe Massa 5: Considerando le magie che ha compiuto il suo compagno di squadra, non ci siamo proprio, gara altamente insufficiente.

Danijl Kyvat 4: Come se non bastassero tutte le Safety Car a Singapore ci si mette anche lui andando completamente dritto ad una curva, ancora una volta un ritiro conseguenza di un suo errore in pista

 

Scritto da: Federico Crisetti

Federico Crisetti

Mi chiamo Federico Crisetti ho 24 anni, sono laureato in Informatica attualmente studente Magistrale all’Università Statale di Milano.
Appassionato di sport , soprattutto di F1, seguo questo sport H24, non perdo un singolo istante di ogni weekend o evento F1, come per tutte le mie passioni dedico tutto me stesso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.