GP Singapore 2017, Kimi Raikkonen: “Ferrari favorita? Non vuole dire nulla”

Formula 1 | GP Singapore 2017, Kimi Raikkonen: “Ferrari favorita? Non vuole dire nulla”

Domani si accenderanno i motori sul Marina Bay di Singapore e Kimi Raikkonen è motivato a scendere in pista, anche se non vuol sentire parlare di Ferrari favorita

Concluso il GP d’Italia con un deludente quinto posto sotto la bandiera a scacchi, Kimi Raikkonen è pronto per la rivincita nell’imminente weekend di Singapore, che ospiterà il 14esimo round stagionale sul circuito di Marina Bay.
Una pista molto simile, almeno dal punto di vista dell’assetto da alto carico aerodinamico, a quelle di Montecarlo e dell’Hungaroring, dove la Ferrari ha dominato facendo doppietta in entrambe le occasioni.

A questo punto si potrebbe pensare che anche il circuito di Singapore potrebbe sorridere alla Rossa di Maranello, ma questo non è il pensiero del finlandese della Ferrari: “Voi credete che se una squadra arriva da favorita in un circuito significa che automaticamente andrà a vincere la gara? È un ragionamento che non sta in piedi: solamente domenica vedremo chi sarà riuscito a conquistare il gradino più alto del podio”.

Al momento la nostra situazione attuale è complicata – ha commentato Raikkonen – C’è ancora molto lavoro da fare, ed anche se riusciremo a chiudere le prossime gare in prima e seconda posizione troveremo sempre qualcosa da migliorare ulteriormente. Questa domenica la corsa sarà in notturna ma questo non cambierà il nostro programma di lavoro. Il nostro obiettivo è semplice: ottenere il miglior risultato possibile”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

1 Commento

  1. Ferrari e la coppia Vettel-Raikkonen favoriti dalla vittoria per il mondiale piloti e costruttori come nel 2007.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.