GP Malesia 2017, Sebastian Vettel: “Basta guardare al passato, ora voglio vincere!”

Formula 1 | GP Malesia 2017, Sebastian Vettel: “Basta guardare al passato, ora voglio vincere!”

Nella conferenza stampa del giovedì Sebastian Vettel ha messo subito le cose in chiaro, affermando di voler vincere gli appuntamenti restanti della stagione 2017

L’ultimo weekend in cui le monoposto più veloci del mondo gareggeranno sul circuito di Sepang, in Malesia, è ufficialmente iniziato. Oggi è andata in scena la tradizionale conferenza stampa del giovedì, in cui Sebastian Vettel ha voluto mettere le cose in chiaro al fine di creare l’atmosfera ottimale per recuperare dallo zero in classifica pagato in quel di Singapore.

Il tedesco della Ferrari ha esordito così: “Voglio vincere le prossime sei gare della stagione!”, una sentenza perentoria che vuole chiudere definitivamente il capitolo Marina Bay e, allo stesso tempo, tenere aperto un Mondiale dal quale non è ancora tagliato fuori dai giochi.
Per quanto riguarda Singapore non c’è più nulla da dire: è andata male per tutti noi, ma continuare a pensarci non archivia questa situazione. Non poteva andare diversamente e ora è il momento di voltare pagina”.

In Malesia, quindi, è attesa la sua riscossa, dal momento che ha da recuperare ben 28 punti dall’attuale leader Lewis Hamilton. Dal quale, però, non si aspetta il benchè minimo errore. “Non possiamo affidarci ai possibili ritiri di Hamilton – ha continuato Vettel – E allo stesso modo è inutile soffermarsi al punteggio che abbiamo attualmente in classifica: quello che conta per noi è arrivare davanti alla fine del Campionato, quando poi avremo tutto il tempo di fare i conti”.

L’ultimo argomento si è concentrato sul fatto che Sepang e le prossime piste non sono granchè favorevoli alla Rossa di Maranello, una constatazione che non è piaciuta a Sebastian e che l’ha così contestata: “Vogliamo dimostrare che chi la pensa in questo modo si sbaglia! Lo abbiamo già fatto tante volte durante questa stagione e siamo pronti a concedere l’ennesima riprova”.

Scritto da: Giulio Scrinzi

Giulio Scrinzi
Sono nato il 21/04/1993 a Rovereto e fin da piccolo ho sempre avuto una forte passione per tutto ciò che è veloce e che ha un motore. La Formula 1 rappresenta per me un'opportunità come giornalista ma anche il sogno di una vita: diventare un pilota. I miei miti? Michael Schumacher e Ayrton Senna. Il mio motto? "Keep fighting".

1 Commento

  1. Forza la Ferrari e forza la coppia Vettel-Raikkonen che la vittoria dei sei gran premi di Formula 1 può finalmente attendere!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.