max verstappen 2017

Formula 1 | GP Malesia 2017, Max Verstappen: “Io alla Ferrari? Non ci penso, rimango concentrato sull’immediato futuro”

Verstappen rimane focalizzato sul finale di stagione e su come pianificare al meglio la prossima, dove vuole il titolo

La conferenza stampa del GP di Malesia ha visto protagonisti gli autori del patatrac di Singapore. Vettel, Verstappen e Raikkonen si sono trovati fianco a fianco anche in conferenza stampa davanti ai media. Grande protagonista è stato il 19enne olandese, al centro dell’attenzione dopo l’ennesimo disastro (anche se stavolta ha poche colpe) e bersaglio di alcune domande sul futuro, visto che il contratto di Max scadrà alla fine del prossimo anno e a quel punto l’olandese potrebbe diventare una pedina importante.

“Ho un bei ricordi di Sepang. Qui non ho corso molto, ma l’anno scorso sono arrivato secondo e per il team fu un ottimo risultato. La pista mi piace, quindi spero di riscattarmi dopo le ultime delusioni. La macchina è migliorata ultimamente e spero di fare bene, anche se qui in Malesia sarà più difficile rispetto a Singapore”.

“Questo di sicuro non è stato il mio anno. Le prestazioni sono state buone, ma alla domenica abbiamo sempre avuto sfortuna. Ultimamente siamo migliorati e vedremo cosa accadrà questo weekend”.

Parlando del futuro, Verstappen non si è sbilanciato: il sogno di battere il record di gioventù di Vettel (che vinse il Mondiale a 23 anni nel 2010) è ampiamente alla portata, ma per questo dovrà disporre di un’auto più competitiva nell’immediato futuro di quanto non sia la RB13.

“Parlare di mercato è presto. Io voglio vincere, punto. Vedremo l’anno prossimo a Melbourne a che livello sarà la Red Bull. In Ferrari con Vettel nel 2019? C’è tempo per pensare a quello, intanto bisogna focalizzarsi sul finale di questa stagione e sul 2018, quando sarò ancora qui alla Red Bull. Poi si vedrà passo dopo passo”.

Scritto da: Luca De Franceschi

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d’anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l’era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Il logo F1 FORMULA 1, F1, FORMULA 1, FIA FORMULA ONE WORLD CHAMPIONSHIP, PIRELLI, sono marchi registrati e di proprietá dei rispettivi titolari.